Cassazione civile Sez. I, Sentenza del 20/04/2017 n.9983

Cassazione civile Sez. I, Sentenza del 20/04/2017 n.9983
Lunedi 17 Luglio 2017
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE PRIMA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. NAPPI Aniello - Presidente -

Dott. SCALDAFERRI Andrea - Consigliere -

Dott. FERRO Massimo - Consigliere -

Dott. MERCOLINO Guido - Consigliere -

Dott. TERRUSI Francesco - rel. Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

SENTENZA

sul ricorso 8987/2012 proposto da:

Fallimento (OMISSIS) S.r.l., in persona del Curatore Dott. D.C.C., elettivamente domiciliato in Roma, Via Federico Cesi n. 21, presso l'avvocato Parenti Patrizia, rappresentato e difeso dall'avvocato Inzitari Bruno, giusta procura a margine del ricorso;

- ricorrente -

contro

Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza S.c.a.r.L., in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in Roma, Piazza Vescovio n. 21, presso l'avvocato Manferoce Tommaso, che la rappresenta e difende unitamente all'avvocato Cirillo Emanuele, giusta procura a margine del controricorso;

- controricorrente -

contro

Credito Valtellinese S.C., in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliato in Roma, Via Montevideo n. 21, presso l'avvocato Della Corte Ferdinando, che lo rappresenta e difende unitamente all'avvocato Anelli Franco, giusta procura a margine del controricorso;

- controricorrente -

contro

Credito Artigiano S.p.a., in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in Roma, Via Montevideo n. 21, presso l'avvocato Della Corte Ferdinando, che la rappresenta e difende unitamente all'avvocato Anelli Franco, giusta procura a margine del controricorso;

- controricorrente -

contro

Intesa SanPaolo S.p.a., in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in Roma, Via Liberiana n. 17, presso l'avvocato Ferraguto Antonio, che la rappresenta e difende, giusta procura a margine del controricorso;

- controricorrente -

O.E., Or.Er.;

- intimati -

avverso la sentenza n. 2695/2011 della CORTE D'APPELLO di MILANO, depositata il 07/10/2011; ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.045 secondi