Cassazione civile Sez. II, Sentenza del 14/09/2017 n.21320

Cassazione civile Sez. II, Sentenza del 14/09/2017 n.21320
Mercoledi 20 Settembre 2017
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE SECONDA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. PETITTI Stefano - Presidente -

Dott. ORICCHIO Antonio - Consigliere -

Dott. CORRENTI Vincenzo - rel. Consigliere -

Dott. COSENTINO Antonello - Consigliere -

Dott. ABETE Luigi - Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

SENTENZA

sul ricorso 4348-2012 proposto da:

COMUNE BUSTO ARSIZIO, (OMISSIS), in persona del Sindaco pro tempore, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA F. CONFALONIERI 5, presso lo studio dell'avvocato ANDREA MANZI, che lo rappresenta e difende;

- ricorrente -

contro

A.P., elettivamente domiciliato in ROMA, VIA G.CERACCHI 35, presso lo studio dell'avvocato BRUNO VELOTTI, rappresentato e difeso dall'avvocato ROBERTO PORRELLO;

- controricorrente -

avverso la sentenza n. 814/2011 del TRIBUNALE di BUSTO ARSIZIO, depositata il 22/11/2011;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 19/06/2017 dal Consigliere Dott. VINCENZO CORRENTI;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. CELESTE Alberto, che ha concluso per il rigetto del ricorso;

udito l'Avvocato Gianluca CALDERARA, con delega depositata in udienza dell'Avvocato Andrea MANZI, difensore del ricorrente che ha chiesto l'accoglimento del ricorso;

udito l'Avvocato Bruno VELOTTI con delega depositata in udienza dell'Avvocato PORRELLO Roberto, difensore del resistente che ha chiesto il rigetto del ricorso.

Svolgimento del processo

A.P. proponeva ricorso in opposizione a sanzione amministrativa dinanzi al Giudice di Pace di Busto Arsizio, al fine di vedersi annullare n. 21 verbali emessi nei suoi confronti dalla Polizia Locale di Busto Arsizio per violazione degli artt. 7 e 9 C.d.s.: al ricorrente veniva contestato il transito in più occasioni in una zona a traffico limitato nel periodo (OMISSIS).

Il Giudice di Pace di Busto Arsizio rigettava il ricorso e confermava i provvedimenti sanzionatori.

Avverso la sentenza del Giudice di Pace veniva proposto gravame, mediante il quale il sig. A.P. denunciava la nullità della sentenza impugnata per errata e insufficiente motivazione. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.05 secondi