Cassazione civile Sez. III, Sentenza n. 11794 del 09/06/2016

Cassazione civile Sez. III, Sentenza n. 11794 del 09/06/2016
Lunedi 18 Luglio 2016
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. AMBROSIO Annamaria - Presidente -

Dott. FRASCA Raffaele - Consigliere -

Dott. DE STEFANO Franco - Consigliere -

Dott. RUBINO Lina - rel. Consigliere -

Dott. BARRECA Giuseppina Luciana - Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

SENTENZA

sul ricorso 19544-2013 proposto da:

EQUITALIA SUD SPA, (OMISSIS) Agente della riscossione in persona del suo Direttore Dott. A.E., elettivamente domiciliata in ROMA, VIA SANT'EUSTACCHIO, 3, presso lo studio dell'avvocato PIETRO DE BENEDETTO, rappresentata e difesa dall'avvocato SALVATORE D'ORSO giusta procura speciale in calce al ricorso;

- ricorrente -

contro

B.P.;

- intimato -

avverso la sentenza n. 149/2013 della CORTE D'APPELLO DI LECCE SEZ.DIST. DI TARANTO, depositata il 13/03/2013, R.G.N. 477/2011;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 21/01/2016 dal Consigliere Dott. LINA RUBINO;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. FUZIO Riccardo, che ha concluso per l'accoglimento del 1 e del 2 motivo di ricorso.

Svolgimento del processo

Con ricorso depositato in data 21.9.2010, B.P. proponeva opposizione a svariate intimazioni di pagamento, notificategli il 9.4.2010, e avverso gli atti ad esse presupposti, costituiti da cartelle di pagamento emesse da Equitalia Sud s.p.a. notificate nell'arco di tempo dal 2001 al 2010, che derivavano dall'omesso pagamento di tributi e contributi di varia natura, contestando l'inesistenza della notifica delle cartelle, l'inesistenza e / o nullità delle cartelle stesse e delle intimazioni, prive delle relate di notifica, e l'applicazione in misura sproporzionata di interessi da parte del concessionario.

Il concessionario, nel costituirsi, eccepiva il difetto di giurisdizione quanto alle cartelle afferenti a crediti di natura tributaria, l'incompetenza funzionale del giudice adito per quelle relative all'omesso pagamento di contributi previdenziali, e l'inammissibilità delle opposizioni perchè proposte oltre i termini di legge. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.047 secondi