Cassazione civile Sez. III, Sentenza n. 10912 del 05/05/2017

Cassazione civile Sez. III, Sentenza n. 10912 del 05/05/2017
Mercoledi 17 Gennaio 2018
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TERZA CIVILE

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. VIVALDI Roberta - Presidente -

Dott. DE STEFANO Franco - Consigliere -

Dott. BARRECA Giuseppina Luciana - Consigliere -

Dott. ROSSETTI Marco - rel. Consigliere -

Dott. TATANGELO Augusto - Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

SENTENZA

sul ricorso 17015/2014 proposto da:

L.G. (OMISSIS), elettivamente domiciliato in ROMA, VIALE BRUNO BUOZZI, 49, presso lo studio dell'avvocato NICOLA MAZZERA, rappresentato e difeso dall'avvocato DANIELE GANZ giusta procura speciale a margine del ricorso;

- ricorrente -

contro

DA CARLETTO DI M.E. SNC in persona della socia e legale rappresentante M.E., elettivamente domiciliata in ROMA, VIA FONTANELLA BORGHESE 72, presso lo studio dell'avvocato PAOLO VOLTAGGIO, rappresentata e difesa dall'avvocato GIAMPAOLO CORTELLAZZO-WIEL giusta procura speciale a margine del controricorso;

- controricorrente -

avverso la sentenza n. 1575/2013 della CORTE D'APPELLO di VENEZIA, depositata il 01/07/2013;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 31/01/2017 dal Consigliere Dott. MARCO ROSSETTI;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. SOLDI Anna Maria, che ha concluso per l'accoglimento del 2 motivo di ricorso e rigetto degli altri;

udito l'Avvocato ANTONIO VOLTAGGIO per delega.

Svolgimento del processo

1. - L.G., creditore titolato di T.G. e S.E., a febbraio del 2004 pignorò - nelle forme del pignoramento presso terzi - il credito da questi rispettivamente vantato nei confronti della società "da Carletto di M.E. s.n.c." (d'ora innanzi, per brevità, "la Carletto"), ed avente ad oggetto il pagamento dei canoni di locazione dell'immobile sito a Venezia, Sestiere di Castello, n. 5272, di proprietà di T.G. e S.E. e da costoro concesso in locazione alla Carletto.

2. - La Carletto, in seguito al pignoramento, rese dichiarazione positiva ai sensi dell'art. 547 c.p.c.. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.032 secondi