Decisione: Sentenza n. 7095/2017 Cassazione Civile - sezione II.
 Martedi 20 Giugno 2017
Lite non deliberata dall'assemblea: il condomino dissenziente non può agire contro l'amministratore
Di Fulvio Graziotto.

Rientra nelle attribuzioni dell'amministratore la difesa in giudizio delle delibere impugnate indipendentemente dal loro oggetto. Se non è stata l'assemblea a deliberare la lite ai sensi dell'art. 1132 c.c., il condomino dissenziente soggiace alla regola maggioritaria e, in tal caso, può solo ricorrere all'assemblea contro i provvedimenti dell'amministratore o al giudice contro la successiva delibera ...

 Martedi 13 Giugno 2017
Distrazione spese processuali e legittimazione a impugnare: la Cassazione chiarisce.
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza del 30 maggio 2017 n. 13516 la Corte di Cassazione chiarisce in merito al soggetto legittimato a impugnare il capo della sentenza sulle spese anche nell'ipotesi di distrazione al difensore di fiducia. Il caso: parte ricorrente, vittoriosa in primo grado, impugna la sentenza che l'ha ritenuta carente di legittimazione ad appellare il capo della sentenza di primo grado relativo alla ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 24 Maggio 2017
Irricevibile l'impugnazione oltre i 60 gg. dalla pubblicazione del bando della clausola che stabilisce un limite d'età.
Di Francesco Falzone.

Esclusione dal concorso pubblico per direttore tecnico biologo della Polizia di Stato. Necessario impugnare la clausola del bando inerente il limite di età entro il termine decadenziale di 60 giorni dalla pubblicazione del bando. Il Tar del Lazio, sez. 1^ quater, con la sentenza breve n. 5010 del 29.04.2017, in tema di esclusione da un concorso per direttore tecnico biologo della PS, ha dichiarato ...

 Mercoledi 24 Maggio 2017
Per contestare la veridicità del verbale di assemblea non è necessaria la querela di falso
Di Giovanni Iaria.

La delibera condominiale votata all’unanimità può essere impugnata dal condomino presente all’assemblea? La questione è stata affrontata recentemente dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 11375/2017 del 9 maggio 2017.

Come è noto ai sensi dell’art. 1137, comma secondo codice civile, la delibera assembleare può essere impugnata ...

Leggi tutto…
Nota a Sentenza del Tribunale di Milano n. 4895 depositata il 3 maggio 2017.
 Lunedi 8 Maggio 2017
Le delibere assembleari sono obbligatorie per i condomini, pur se impugnate.
Di Eugenia Parisi.

Il Tribunale meneghino ribadisce - ancora una volta - il cristallizzato concetto secondo cui in sede di opposizione a decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo emesso ai sensi dell'art. 63 disp. att. c.c., non è possibile chiedere la declaratoria di nullità e/o annullabilità della delibera di approvazione del rendiconto da cui scaturisce il credito azionato (Cassazione n. 10427/2000, ...

 Martedi 18 Aprile 2017
Poteri del singolo condomino regolarmente convocato se manca la convocazione di altri condomini
Di Giovanni Iaria.

Il condomino regolarmente convocato all’assemblea può impugnare la delibera condominiale per l’omessa convocazione di alcuni condomini? Della questione si è occupata recentemente la Corte di Cassazione – Seconda Sezione Civile – con la sentenza n. 8520/2017, depositata in data 31 marzo 2017. L’assemblea condominiale non può deliberare se tutti ...

Leggi tutto…
Cammino verso un restringimento dei diritti dell’imputato?
 Lunedi 6 Marzo 2017
Le SS.UU. sul ricorso avverso una “sentenza cumulativa”: autonomia di ciascun capo di imputazione
Di Valentina Versari.

SOMMARIO: 1. Premessa 2. Il contrasto giurisprudenziale 3. La decisione delle Sezioni Unite: ricadute sul giudizio in appello: sentenza n. 8825 depositata il 22 febbraio 2017.

1. Premessa In caso di ricorso contro una sentenza di condanna che riguardi più reati ascritti allo stesso imputato, l’autonomia dell’azione penale e dei rapporti processuali sui singoli capi di ...

Leggi tutto…
 Giovedi 23 Febbraio 2017
Condominio: poteri dell'amministratore nei giudizi di impugnativa delle delibere
A cura della Redazione.

La Corte d Cassazione con la sentenza n. 4183/2017 chiarisce i limiti e la ampiezza dei poteri di rappresentanza processuale dell'amministratore di condominio.

Nel caso in esame, un condomino citava avanti al Tribunale il Condominio G. e impugnava due delibere approvate dall'assemblea, contestando i criteri da questa adottati per ripartire le spese relative ad alcuni lavori realizzati ...

Leggi tutto…
Nota alla sentenza del Tribunale di Roma – Sezione V^ depositata il 23 gennaio 2017.
 Martedi 21 Febbraio 2017
Impugnazione di una delibera assembleare e opposizione a D.I.
Di Eugenia Parisi.

Le censure avverso la delibera assembleare sono proponibili solo con l'impugnazione ex art. 1137 c.c. non anche nell'atto di opposizione al decreto ingiuntivo emesso ai sensi dell'art. 63 disp. att. c.c.

Con ricorso per decreto ingiuntivo richiesto ai sensi dell'art. 63, primo comma, disp. att. c. c. , un Condominio richiedeva ed otteneva ingiunzione di pagamento per oneri condominiali scaduti nei ...

Leggi tutto…
 Venerdi 3 Febbraio 2017
Pec: per contestare la ricezione delle comunicazioni della cancelleria sufficiente la prova contraria
Di Giovanni Iaria.

La Corte di Cassazione ha stabilito che per contestare la ricezione delle comunicazioni a mezzo pec inviate dalla cancelleria non e’ necessaria la querela di falso, essendo sufficiente la prova contraria.

L’attestazione telematica della Cancelleria fondata su dati desunti dai registri della cancelleria è idonea a provare sia l’avvenuta ricezione della comunicazione ...

Leggi tutto…
 Giovedi 2 Febbraio 2017
La richiesta di visibilità del fascicolo informatico può far scattare il termine per impugnare.
Di Anna Andreani.

Si segnala la sentenza del Tribunale di Rieti del 20/10/2016 che pone l'attenzione sulla decorrenza del termine per impugnare un provvedimento allorchè la parte abbia inoltrato alla cancelleria richiesta di visibilità del fascicolo informatico.

Il caso: con ricorso depositato in data 6 maggio 2016, due condomini proponevano reclamo avverso l'ordinanza con la quale il Tribunale, in ...

Leggi tutto…
 Giovedi 26 Gennaio 2017
La delibera che approva il consuntivo che imputa addebiti personali ai Condomini è nulla.
Di Eugenia Parisi.

Sentenza del Tribunale di Milano – Sezione XIII^ n.14132 depositata il 28 dicembre 2016: la delibera che approva il consuntivo di gestione imputante addebiti personali ai Condomini è nulla ed in quanto tale non soggetta al termine decadenziale d'impugnazione.

Premessa la presenza di un precedente verbale d'assemblea dove era stato approvato il bilancio d'esercizio con contestuale ...

Leggi tutto…
 Giovedi 5 Gennaio 2017
Condominio: da quando decorre per gli assenti il termine per impugnare una delibera?
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 25791/2016 affronta la problematica relativa al momento del perfezionamento della notifica di un verbale di assemblea ai fini dell'impugnazione della relativa delibera.

Nel caso in esame, una condomina impugnava avanti al Tribunale una delibera adottata dall'assemblea del Condominio, che nel costituirsi eccepiva la tardività dell'impugnazione, ...

Leggi tutto…
 Lunedi 28 Novembre 2016
Effetti delle comunicazioni via pec della cancelleria sul termine per impugnare.
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione, sezione Lavoro, nella sentenza n. 22486/2016 si occupa degli effetti delle comunicazioni via PEC da parte della cancelleria sul decorso del termine per impugnare.

Nell'ambito di una causa di lavoro proposta da un dipendente dell'Agenzia del Demanio volta a far dichiarare illegittimo il licenziamento e ottenere la reintegra nel posto di lavoro, la Corte di Appello, in riforma ...

Leggi tutto…
 Martedi 15 Novembre 2016
Condanna al pagamento del contributo unificato: natura decisoria o atto dovuto?
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 22867 del 09/11/2016 si pronuncia in tema di impugnabilità o meno del capo della sentenza relativo alla condanna al pagamento del C.U.

La sig. ra L. proponeva appello contro la sentenza di primo grado, per il quale veniva fissata l'udienza di discussione nella contumacia dell'appellato; in corso di causa depositava istanza di estinzione del giudizio ...

Leggi tutto…
 Giovedi 3 Novembre 2016
Le Sezioni Unite sulle conseguenze della notifica incompleta dell'atto di impugnazione
Di Cinzia Giambruno.

Con la recente sentenza n. 18121 del 14 settembre 2016 le Sezioni Unite della Cassazione si sono pronunciate in ordine alle conseguenze della notifica di un atto di impugnazione incompleto perché mancante, nella fattispecie in esame, di tutte le pagine pari.

Nell’ambito di una complicata vicenda condominiale, per quel che qui interessa, la parte vittoriosa si vedeva notificare a mezzo ...

Leggi tutto…
 Giovedi 8 Ottobre 2015
Impugnabilita' del ruolo

Commento alla sentenza n° 19704/2015 della Corte di Cassazione a Sezioni Unite.

Finalmente, dopo tanto penare, stante i contrastanti indirizzi della giurisprudenza di legittimità e delle Commissioni tributarie di merito, la Corte di Cassazione a Sezione Unite con la sentenza n° 19704/2015, ha riconosciuto definitivamente la possibilità per il contribuente di opporsi all’iscrizione a ruolo ...

Leggi tutto…

Pag. 4/4 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.04 secondi