Tribunale di Napoli - Sentenza del 14-03-2016

Lunedi 6 Giugno 2016
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

TRIBUNALE DI NAPOLI NORD

Il Giudice Unico Felice Angelo Pizzi ha pronunciato mediante lettura del dispositivo e della contestuale motivazione all'esito della udienza del 14/3/2016 la seguente

SENTENZA

nella causa civile iscritta al numero 1052/2015 del ruolo generale degli affari contenziosi civili avente ad oggetto risoluzione di locazione per inadempimento e condanna al pagamento dei canoni scaduti e a scadere , e vertente

TRA

(...), elett.te dom.ti in Napoli alla via (...) presso gli avv.ti (...) dai quali sono rappresentati e difesi in virtù di procura a margine della citazione contenente la intimazione di sfratto per morosità (...)

ATTORI

E

(...) nella qualità di titolare della ditta (...) , elett.te dom.to in Napoli alla via (...) presso l'avv. (...) , dal quale è rappresentato e difeso in virtù di procura a margine della comparsa di risposta

CONVENUTO

Svolgimento del Processo - Motivi della Decisione

I (...) hanno iniziato il presente giudizio con le forme del procedimento sommario di intimazione di sfratto per morosità, asserendo di essere proprietari di una unità immobiliare facente parte del fabbricato sito nel Comune di Arzano alla via (...) e più precisamente del locale deposito al piano terreno della scala A, pervenuto loro con atto di donazione del 16/12/2011 e condotto in locazione dalla ditto individuale (...) avere concesso in locazione a (...) l'immobile sito in M. di N. alla via (...), (...) riportato presso il N.C.E.U. del Comune di M. di N. al foglio particeli (...) sub alla vie (...) al (...) per un canone mensile di Euro 300. In particolare l'atrrice ha lamentato il mancato pagamento dei canoni e degli oneri condominiali dal mese di giugno 2013 all'ottobre dello stesso anno per un ammontare di Euro 2.550, e con l'atto di citazione ha chiesto anche la emissione di un decreto ingiuntivo ex art. 664 c.p.c.. valevole dunque per il pagamento di tale somma nonchè dei futuri canoni a scadere fino alla data dell'effettivo rilascio. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.025 secondi