Cassazione civile Sez. Unite, Sentenza 14-09-2016, n. 18121

Lunedi 19 Settembre 2016
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONI UNITE CIVILI

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. RORDORF Renato - Primo Presidente f.f. -

Dott. AMOROSO Giovanni - Presidente di Sez. -

Dott. RAGONESI Vittorio - Consigliere -

Dott. MATERA Lina - rel. Consigliere -

Dott. TRAVAGLINO Giacomo - Consigliere -

Dott. IACOBELLIS Marcello - Consigliere -

Dott. VIRGILIO Biagio - Consigliere -

Dott. TRIA Lucia - Consigliere -

Dott. D’ASCOLA Pasquale - Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

SENTENZA

sul ricorso 4091/2014 proposto da:

IL BIRILLO S.A.S., in persona del socio accomandatario pro tempore, elettivamente domiciliata in ROMA, VIA CARDINAL DE LUCA 1, presso lo studio dell'avvocato ANTONIO JACOPO MANCA GRAZIADEI, rappresentata e difesa dagli avvocati VERONICA DINI e LINO TERRANOVA, per delega in calce al ricorso;

- ricorrente -

contro

CONDOMINIO VIALE (OMISSIS), in persona dell'Amministratore pro tempore, elettivamente domiciliato in ROMA, VIA PANAMA 52, presso lo STUDIO LS LEXJUS SINACTA, rappresentato e difeso dall'avvocato AUGUSTO CIRLA, per delega in calce al controricorso;

- controricorrente -

avverso la sentenza n. 1335/2013 della CORTE D'APPELLO di BRESCIA, depositata il 03/12/2013;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 07/06/2016 dal Consigliere Dott. LINA MATERA;

udito l'Avvocato Veronica DINI;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. SALVATO Luigi, che ha concluso per l'accoglimento, p.q.r., del ricorso.

Svolgimento del processo

Con sentenza in data 29-11-2012 il Tribunale di Milano, in accoglimento della domanda proposta dal Condominio di viale Monte Nero n. 66 Milano nei confronti di C.R.M. e della s.a.s. Il Birillo, dichiarava contrari al regolamento condominiale la trasformazione d'uso dei locali di proprietà della C. e lo svolgimento, in detti locali, da parte della s.a.s. Il Birillo, dell'attività di bar-tavola calda; illegittimi gli interventi eseguiti o programmati che, senza previa autorizzazione, comportassero modifiche alla tubazione d'acqua e di quelle di scarico per la creazione di due servizi igienici nel piano interrato o comunque quelli che comportassero modifiche all'impianto di riscaldamento per la creazione di un impianto di riscaldamento sempre al piano interrato, nonchè quelli comportanti interventi sulle solette per la creazione e installazione di impianto porta persone. Il Tribunale, inoltre, condannava le convenute al risarcimento dei danni in favore del Condominio, nella misura di Euro 7.080,00, oltre interessi legali. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.023 secondi