Cassazione civile Sez. Unite Ordinanza del 10/02/2017 n.3559

Cassazione civile Sez. Unite Ordinanza del 10/02/2017 n.3559
Mercoledi 5 Luglio 2017
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONI UNITE CIVILI

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. RORDORF Renato - Primo Presidente f.f. -

Dott. PICCININNI Carlo - Presidente di Sez. -

Dott. AMOROSO Giovanni - Presidente di Sez. -

Dott. DI IASI Camilla - Presidente di Sez. -

Dott. BERNABAI Renato - rel. Consigliere -

Dott. BIELLI Stefano - Consigliere -

Dott. BRONZINI Giuseppe - Consigliere -

Dott. VIRGILIO Biagio - Consigliere -

Dott. CIRILLO Ettore - Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 28720/2015 proposto da:

TIMOSSI COMMERCIALE S.P.A., in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in ROMA, presso la CANCELLERIA DELLA CORTE DI CASSAZIONE, rappresentata e difesa dagli avvocati LUCA A. CENTORE e PIERPAOLO CURRI, per delega in calce al ricorso;

- ricorrente -

contro

FRANCE BOISSONS Societè par Actions Simplifiee, FRANCE BOISSONS RHONE ALPES Societè par Actions Simplifiee (già Societè en Nom Collectif), FRANCE BOISSON SUD-EST Societè par Actions Simplifiee (già Societè en Nom Collectif), in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliate in ROMA, PIAZZA DEL POPOLO 18, presso lo STUDIO CURTIS, MALLET-PREVOST, COLT & MOSLE LLP, rappresentate e difese dall'avvocato MICHELE TAMBURINI, per procura in calce al controricorso;

- controricorrenti -

e contro

FRANCE BOISSONS SERVICES Societè a responsabilitè limitè;

- intimata -

per regolamento di giurisdizione in relazione al giudizio pendente n. 12549/2014 del TRIBUNALE di GENOVA;

udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del 22/11/2016 dal Consigliere Dott. RENATO BERNABAI;

lette le conclusioni scritte del Sostituto Procuratore Generale Dott. IGNAZIO PATRONE, il quale chiede alla Corte di dichiarare che sussiste la giurisdizione dell'autorità giudiziaria francese.

Svolgimento del processo

Su ricorso della TIMOSSI COMMERCIALE s.p.a., il Tribunale di Genova, con decreto emesso il 6 giugno 2014, ingiungeva alla FRANCE BOISSONS SUD-EST societè en nom collectif - più tardi societè par action simplifiee - ed ai suoi soci illimitatamente responsabili, FRANCE BOISSONS societè par actions simplifiee, FRANCE BOISSONS SERVICES societè à responsabilitè limitee e FRANCE BOISSONS RHONE ALPES societè en nom collectif, di pagare la somma di Euro 108.519,50, oltre accessori, a titolo di controvalore di imballaggi di bevande ad essa vendute, non riconsegnati dall'acquirente, in violazione di un espresso patto di resa. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.046 secondi