Cassazione civile Sez. V Sentenza n. 33565 del 28/12/2018

Lunedi 14 Gennaio 2019
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE TRIBUTARIA

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. DI IASI Camilla - Presidente -

Dott. DE MASI Oronzo - Consigliere -

Dott. ZOSO Liana Maria Teresa - Consigliere -

Dott. DI MAJO Alessandro - rel. Consigliere -

Dott. CASTORINA Rosaria Maria - Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

SENTENZA

sul ricorso 21691-2011 proposto da:

R.G. SNC, in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliato in ROMA VIA PANAMA 74, presso lo studio dell'avvocato IACOBELLI GIANNI EMILIO E COLAPINTO CARLO, rappresentato e difeso dall'avvocato RAFFAELE D'INNELLA giusta delega a margine;

- ricorrente -

contro

EQUITALIA ETR SPA, in persona dell'Amm.re Delegato e legale rappresentante pro tempore, domiciliato in ROMA PIAZZA CAVOUR presso la cancelleria della CORTE DI CASSAZIONE, rappresentato e difeso dall'Avvocato EMMANUELE VIRGINTINO giusta delega a margine;

AGENZIA DELLE ENTRATE, in persona del Direttore pro tempore, elettivamente domiciliato in ROMA VIA DEI PORTOGHESI 12, presso l'AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO, che lo rappresenta e difende;

- controricorrenti -

avverso la sentenza n. 22/2011 della COMM. TRIB. REG. di BARI, depositata il 10 febbraio 2011;

udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 04 maggio 2018 dal Consigliere Dott. ALESSANDRO DI MAJO;

udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. ZENO Immacolata, che ha concluso per l'accoglimento del ricorso;

udito per il ricorrente l'Avvocato D'INNELLA che ha chiesto l'accoglimento;

udito per il controricorrente l'Avvocato CIPRIANI per delega dell'Avvocato VIRGINTINO che ha chiesto il rigetto.

Svolgimento del processo

La R.G. s.n.c. impugnava, in data 22-23 dicembre 2008, sia il ruolo (reso esecutivo il 18 agosto 2008) sia la cartella di pagamento n. (OMISSIS) - notificata in data 29 ottobre 2008: periodo di imposta 2000 - 2001 IRAP, I.V.A., IRPEF, Addizionale Com. e Reg. IRPEF, Ritenute alla fonte, Sanzioni e Interessi e altro per un importo totale di Euro 2.210.026,69, di cui Euro 98.199,69 rivendicati per compensi di riscossione. ...

Per leggere il testo integrale iscriviti alla newsletter

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.021 secondi