Cassazione civile Sez. lavoro Ordinanza n. 2942 del 31/01/2019

Mercoledi 6 Febbraio 2019
Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter

Per accedere agli allegati è richiesta l'iscrizione alla newsletter:

Inserisci la tua email e clicca su Entra (se non sei ancora iscritto ti sarà richiesto di attivare l'email).
L'iscrizione è gratuita e puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Informativa sulla Privacy


Per ricevere la newsletter puoi anche registrarti sul sito.

Avrai accesso ai testi integrali delle sentenze e potrai utilizzare molte altre funzionalità gratuite.

Scopri tutti i vantaggi

Segue un'anteprima del testo:

REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

SEZIONE LAVORO

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:

Dott. BRONZINI Giuseppe - Presidente -

Dott. BALESTRIERI Federico - rel. Consigliere -

Dott. LORITO Matilde - Consigliere -

Dott. PAGETTA Antonella - Consigliere -

Dott. LEO Giuseppina - Consigliere -

ha pronunciato la seguente:

ORDINANZA

sul ricorso 24602-2014 proposto da:

G.A.G., elettivamente domiciliato in ROMA, VIA VALADIER 43, presso lo studio dell'avvocato GIOVANNI ROMANO, che lo rappresenta e difende;

- ricorrente -

contro

ENTE AUTONOMO VOLTURNO S.R.L., già METROCAMPANIA NORDEST S.R.L., in persona del legale rappresentante pro tempore elettivamente domiciliata in ROMA, VIA PINCIANA 25, presso lo studio dell'avvocato GIOVAN BATTISTA SANTANGELO, rappresentata e difesa dall'avvocato GIAN LUCA LEMMO;

- controricorrente -

avverso la sentenza n. 3225/2014 della CORTE D'APPELLO di NAPOLI, depositata il 07/05/2014 R.G.N. 2094/2012.

Svolgimento del processo

Che G.A. impugnava la sentenza emessa dal Tribunale di Benevento il 14.11.11 con cui venne respinta la sua domanda diretta ad ottenere dalla datrice di lavoro Metrocampania Nordest s.r.l. (ora Ente Autonomo Volturno s.r.l.) la corresponsione dell'indennità chilometrica a far data dal novembre 2008 nella misura di Euro 13.702,59. Che con sentenza depositata il 7.5.14, la Corte d'appello di Napoli dichiarava improcedibile il gravame per non avere l'appellante notificato il ricorso ex art. 434 c.p.c. ed il conseguente decreto ex art. 435 c.p.c. alla controparte. ...

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.014 secondi