Venerdi 11 Giugno 2021
L'intervenuto accordo transattivo non esime l'intermediario a segnalare il credito a sofferenza
Di Andrea Ravelli.

Il Garante della Protezione dei Dati Personali, col Provvedimento del 27 gennaio 2021 [9547248], è intervenuto, da ultimo, nel considerare legittimo, se pur entro un certo termine, il mantenimento nei sistemi di informazione creditizia di precedenti segnalazioni di passaggi a sofferenza anche dopo la conclusione di un contratto transattivo “a saldo e stralcio”.

 Martedi 1 Giugno 2021
Nullità assoluta dei contratti di fideiussione come predisposti secondo lo schema ABI
Di Andrea Ravelli.

Premessa. Il tema della nullità delle fideiussioni predisposte da alcuni istituti di credito secondo lo schema dell’ABI è ancora oggi, nel panorama de contenzioso bancario, assai dibattuto e di certo interesse, rispetto al quali la giurisprudenza nazionale è sostanzialmente divisa in due orientamenti: sostenere, cioè, la nullità parziale delle singole clausole ...

 Venerdi 23 Aprile 2021
Classificazione in Centrale dei Rischi e le variazioni in funzione dell’andamento del rapporto
Di Andrea Ravelli.

Ricognizione sistemica delle principali classificazioni adottate dagli intermediari finanziari in occasione della gestione dei loro crediti insoluti.

Indice. 1. Premessa. Il rapporto tra la Banca e l’utente. 2. L’importanza di un portafoglio “sano”. 3. La qualità del credito. Classificazione delle segnalazioni. 3. 1 Esposizione scaduta e sconfinata. 3. 2 ...

Leggi tutto…
 Venerdi 16 Aprile 2021
Sulla decorrenza della prescrizione del diritto alla restituzione delle somme depositate in banca
Di Anna Andreani.

Nell'ordinanza n. 8998/2021 la Corte d Cassazione si pronuncia in merito all'obbligo della banca di restituire al cliente la somma depositata sul conto corrente a sua richiesta, specificando da quando decorre la prescrizione decennale del diritto alla restituzione.

Il caso: Il Tribunale di Latina respingeva l'opposizione proposta dalla banca Delta s. p. a. avverso il decreto ingiuntivo emesso dal ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 24 Marzo 2021
Segnalazione in Centrale dei Rischi e previsioni di cui alla Legge n. 44/1999
Di Andrea Ravelli.

“Disposizioni concernenti il Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell'usura”.

A) Premessa. La Legge n. 44/99 consolida lo sfavore del legislatore verso le pratiche estorsive ed usurarie, come già avvenuto in occasione della legge 108/1996 istituente il Fondo di solidarietà per le vittime dell'usura (art. 14), destinato all'erogazione di ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 24 Marzo 2021
Il cointestatario ritira le somme dal conto corrente alla morte dell'altro cointestatario: conseguenze
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 7862/2021, pubblicata il 19 marzo 2021, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla configurabilità o meno della responsabilità della banca nel caso in cui dopo la morte di uno dei cointestatari di un conto corrente, l’altro cointestatario provvede a ritirare tutte le somme giacenti sul predetto conto.

IL CASO: La vicenda sottoposta ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 10 Febbraio 2021
La banca deve provare che l’illecito prelevamento mediante bancomat è dovuto a dolo o colpa grave del cliente
Di Marco Pescarollo.

La decisione in esame riguarda la questione relativa alla responsabilità della banca in caso di indebiti prelevamenti dal conto corrente effettuati da terzi che si siano illegittimamente appropriati della carta bancomat del cliente. Ulteriore aspetto esaminato dalla sentenza in commento concerne l’onere probatorio dell’istituto di credito circa la riconducibilità delle ...

Leggi tutto…
 Lunedi 8 Febbraio 2021
Valido il contratto di mutuo con errata indicazione del taeg
Di Giovanni Iaria.

Nell’ambito delle controversie bancarie è abbastanza frequente che i clienti delle banche, tra le tante eccezioni, deducono la nullità del contratto di mutuo per l’errata indicazione del TAEG (tasso annuo effettivo globale). Sulla questione si è pronunciato di recente il Tribunale di Roma con la sentenza n. 18427/2020, pubblicata il 22 dicembre 2020.

IL CASO: La ...

Leggi tutto…
 Martedi 12 Gennaio 2021
Assegno non trasferibile spedito per posta ordinaria, sottratto e riscosso: profili di responsabilità
Di Emanuela Armonti.

Con la sentenza n° 9769 del 26/05/2020 le Sezioni Unite civili della Corte di Cassazione hanno stabilito che sussiste il concorso di colpa del mittente nel caso di assegno “non trasferibile” spedito per posta ordinaria, che venga sottratto e riscosso da parte di un soggetto non legittimato, comportando per il mittente un’esposizione volontaria ad un rischio superiore a ...

Leggi tutto…
 Lunedi 4 Gennaio 2021
L'efficacia della garanzia fideiussoria; eccezioni sullo schema ABI.
Di Andrea Ravelli.

Commento alla sentenza resa dal Tribunale di Roma, 16 novembre 2020, n. 16003.

Il Tribunale di Roma, ex art. 33, comma 2, L. n. 287/1990, si è pronunciato in una controversia avanzata da un fideiussore il quale ha chiesto la nullità di due fideiussioni sottoscritte con un istituto di credito, in quanto asseritamente rappresentanti contratti “a valle” di un’intesa ...

Leggi tutto…
 Venerdi 24 Luglio 2020
Tribunale di Napoli: un'altra decisione che recepisce la sentenza “Lexitor” a tutela del consumatore
Di Paolo Mercuri.

Deve essere applicata la Sentenza UE per la determinazione dei criteri di rimborso. L’art. 125 co.2 TUB va interpretato alla luce della norma sopravvenuta (art. 125 sexies TUB)

Un altro punto favore del Consumatore. Dopo il Tribunale di Torino (Sentenza n. 1434 in data 23. 4. 2020), anche il Tribunale di Napoli, con la sentenza n. 4433 del 29/06/2020, rivedendo un iniziale orientamento ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 24 Giugno 2020
Una sentenza esemplare in tema di risarcimento danno da licenziamento illegittimo
Di Mario Meucci.

1. La sentenza del Tribunale di Bari n. 73 del 13 gennaio 2020 (Giud. Silvia Fioraso) – sotto riportata - merita di essere segnalata per gli importanti principi di carattere generale da essa espressi nel quantificare le spettanze risarcitorie per un lavoratore bancario licenziato dal Banco di Napoli nell’agosto del 1998, per superamento del comporto di malattia; malattia costituita da una ...

Leggi tutto…
 Giovedi 11 Giugno 2020
Assegno pagato a soggetto diverso dal beneficiario: per la causa contro la banca non obbligatoria la mediazione
Di Giovanni Iaria.

Non è soggetto all’obbligo del preventivo esperimento della mediazione, quale condizione di procedibilità, il giudizio promosso cliente contro una banca avente ad oggetto l’accertamento della responsabilità di quest’ultima, quale banca negoziatrice, e la conseguente richiesta di risarcimento del danno per il pagamento di un assegno non trasferibile ad un soggetto diverso ...

 Martedi 9 Giugno 2020
Natura delle clausole di capitalizzazione trimestrale degli interessi
Di Fabio Longo.

Le clausole di capitalizzazione trimestrale degli interessi, afferendo solo all'uso negoziale e non al dettato normativo, non danno luogo al fenomeno dell’inserzione automatica nel contratto di conto corrente ai sensi dell’art. 1374 C.C.

Il caso: La società XY, da me patrocinata, ha chiesto al Tribunale di Lecce la dichiarazione di nullità delle clausole riguardanti gli ...

Leggi tutto…
 Venerdi 1 Maggio 2020
Cambiale pagata con lieve ritardo e obblighi della banca per evitare il protesto
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 2549/2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sugli obblighi della banca domiciliataria di una cambiale, nel caso in cui il debitore provveda al suo pagamento con leggero ritardo rispetto alla data di scadenza e, comunque, dopo che è stato già attivato il procedimento per la levata del protesto.

IL CASO: Nella vicenda esaminata, un cliente citava in ...

Leggi tutto…
 Sabato 25 Aprile 2020
Azione di accertamento ed azione di ripetizione: ripartizione oneri probatori e relative eccezioni
Di Sergio Amicarelli.

La materia, a prima vista, può sembrare ormai pacifica. Tuttavia diverse sono le eccezioni segnalate da parte della giurisprudenza di legittimità e di merito, che ci inducono ad effettuare le seguenti riflessioni sull’argomento. Ma procediamo con ordine. Innanzitutto, giova evidenziare qui di seguito i principi maggioritari, per poi argomentare quelle eccezioni, riscontrate ...

Leggi tutto…
 Venerdi 24 Aprile 2020
Azione del correntista nei confronti della banca per la ripetizione dell’indebito e onere della prova
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 7895/2020, pubblicata il 17 aprile 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla prova che il correntista di una banca deve fornire nell’ambito di un giudizio promosso nei confronti di quest’ultima per la ripetizione di somme che si ritengono indebitamente trattenute dall’istituto bancario.

IL CASO: Nella vicenda esaminata, una banca veniva convenuta ...

Leggi tutto…
 Giovedi 22 Agosto 2019
Pagamento del modello F24: gli obblighi di informazione della banca mandataria.
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 20640/2019, pubblicata il 30 luglio 2019, la Corte di Cassazione, Prima Sezione Civile, si è pronunciata in merito alla responsabilità o meno della Banca nei confronti del cliente nel caso in cui la prima non comunica a quest’ultimo la mancata esecuzione del modello F24 in quanto incompleto e, successivamente, l’Agenzia delle Entrate notifica al cliente la cartella ...

 Martedi 28 Maggio 2019
Contribuente paga le tasse con bonifico entro la scadenza e la banca accredita la somma in ritardo: e’ sanzionabile?
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 13759/2019 del 22/5/2019, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla sanzionabilità o meno del contribuente che paga le tasse con bonifico entro la data di scadenza e la banca accredita la somma in ritardo.

IL CASO: la vicenda prende spunto dalla notifica da parte di un ente creditore di alcuni avvisi di accertamento ad una società aventi ad ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 11836/2018 Cassazione Penale - Sezione II.
 Venerdi 18 Gennaio 2019
E' riciclaggio il trasferimento di fondi tra conti correnti accesi presso la stessa banca
Di Fulvio Graziotto.

Integra il delitto di riciclaggio anche il trasferimento di fondi tra conti correnti accesi presso lo stesso istituto di credito; poiché il delitto di riciclaggio è costruito come una norma penale a più fattispecie, nelle ipotesi in cui il reato sia stato commesso mediante lo spostamento di fondi su conto corrente, il prelievo in contanti o il trasferimento del denaro da un ...

Leggi tutto…

Pag. 1/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.051 secondi