Mercoledi 23 Ottobre 2019
Di Anna Andreani.
Con la sentenza n. 26285 del 17 ottobre 2019 la Corte di Cassazione ha, con una ampia e articolata motivazione, chiarito i rapporti tra opposizione al precetto e opposizione all'esecuzione proposte avverso il medesimo titolo esecutivo.

Il caso: Una società ...

Leggi tutto…
 Martedi 22 Ottobre 2019
Di Anna Andreani.
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 24608 del 2 ottobre 2019, in sede di regolamento di giurisdizione, si sono pronunciate in merito al giudice competente a decidere sull'affidamento e sul mantenimento dei figli minori non residenti abitualmente in Italia.

Il caso: Una cittadina greca, T. contraeva matrimonio con ...

Leggi tutto…
 Venerdi 18 Ottobre 2019
Di Giovanni Iaria.
Non è impugnabile con il ricorso per Cassazione l’ordinanza relativa alla sospensione del processo di esecuzione ex art. 624 c.p.c., emessa all’esito del reclamo cautelare ai sensi dell’art. 669 terdecies c.p.c. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con l’ordinanza del 10 ottobre 2019, n. 25411/2019.

IL CASO: La vicenda esaminata nasce dal pignoramento ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 16 Ottobre 2019
Di Mara Battaglia.
Pongo la questione specialmente all'attenzione dei Colleghi Avvocati in quanto nei diversi articoli che circolano in internet sulle modalità che il Condomino può adottare per ottenere copia dei conti correnti condominiali, ho notato che si tralascia il modo più veloce e sicuro.

La legge di riforma, nel sancire l'obbligo di apertura del ...

Leggi tutto…
 Martedi 15 Ottobre 2019
A cura della Redazione.
Con la sentenza n. 23391/2019 la Corte di Cassazione ha risolto la questione della individuazione della data effettiva da cui far decorrere il termine per l'appello quando la sentenza di primo grado rechi due diverse date di deposito.

Il caso: Nell'ambito ...

Leggi tutto…
 Martedi 15 Ottobre 2019
Di Giovanni Iaria.
Con la sentenza n. 24069/2019, pubblicata il 26 settembre 2019, la Corte di Cassazione è tornata ad occuparsi della forma con la quale deve essere proposta l’opposizione a decreto ingiuntivo ottenuto da un avvocato nei confronti di un suo ex cliente per il pagamento dei propri compensi professionali per l’attività svolta in suo favore e della sua tempestività.

Com’è noto, le Sezioni Unite dalla Corte di ...

Leggi tutto…
 Venerdi 11 Ottobre 2019
Di Giovanni Iaria.

Com’è noto ai sensi del secondo comma dell’articolo 480 c. p. c. , modificato con il d. l. 83/2015, entrato in vigore il 27/06/2015, convertito, con modificazioni dalla legge 6 agosto 2015 n. 132, il “precetto deve altresì ...

Leggi tutto…
 Venerdi 11 Ottobre 2019
Di Francesca Lex.
Possibilità di estendere la potestas judicandi degli arbitri anche a fatti occorsi prima della stipulazione della clausola compromissoria.

Una recente ordinanza della Cassazione, la n. 3795 del febbraio 2019, stabilisce un interessante principio di diritto ...

Leggi tutto…
 Giovedi 10 Ottobre 2019
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Ordinanza n. 21824/2019 Cassazione Civile - Sezione 2.

Massima: E' inammissibile l'appello nel quale le doglianze proposte dall'appellante "non dialoghino" con la pronuncia di primo grado poiché le deduzioni sono del tutto inconferenti ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 9 Ottobre 2019
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 23720/2019, pubblicata il 24 settembre 2019, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla decorrenza del termine perentorio per la riassunzione della causa cancellata dal ruolo nel caso in cui l’ordinanza di ...

Leggi tutto…
 Lunedi 7 Ottobre 2019
Di Giovanni Taiani.

L'azione di revocazione non deve costituire un ulteriore grado di giudizio. Essa è ammissibile quando sussiste un errore di fatto risultante dai documenti o dagli atti di causa ovvero in un errore di percezione del giudizio e deve emergere con ...

Leggi tutto…
 Lunedi 7 Ottobre 2019
Di Giovanni Iaria.
Non è possibile concedere un secondo termine per rinnovare la notifica di un atto per il quale è stata disposta la rinnovazione già una prima volta e la notifica eseguita è nulla. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 24474/2019, pubblicata il 1/10/2019.

IL CASO: La vicenda esaminata nasce dal decreto con il ...

Leggi tutto…
 Martedi 1 Ottobre 2019
Di Giovanni Iaria.

Secondo quanto disposto dagli artt. 214 e segg. c. p. c. , la parte contro la quale è prodotta una scrittura privata se intende disconoscerla deve negare formalmente la propria scrittura o la propria sottoscrizione entro la prima udienza o nella prima ...

Leggi tutto…
 Martedi 24 Settembre 2019
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 23003/2019, pubblicata il 16 settembre 2019, la Sesta Sezione Civile della Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata in merito al soggetto obbligato, nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, ad instaurare il ...

Leggi tutto…
 Lunedi 23 Settembre 2019
Di Silvia Tommasin.
Uno degli strumenti comunemente usati a garanzia del credito è rappresentato dall'ipoteca, capace di creare un vincolo diretto tra il creditore ed il bene vincolato. Il debitore ex art. 2740 c.c. "risponde dell'adempimento delle obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri" pertanto, in linea di principio, il creditore potrebbe avere piena discrezionalità quanto ai beni da vincolare in ipoteca.

L'art. 38 co. 1 T. U. B. individua con la nozione di ...

Leggi tutto…
 Lunedi 23 Settembre 2019
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 22374 del 6 settembre 2019 la chiarito come deve essere calcolato l'anno entro il quale l'impugnazione debba essere notificata alla parte personalmente e non all'avvocato costitutito ex art. 330 1° comma cpc. Il ...

Leggi tutto…
 Venerdi 20 Settembre 2019
Di Giovanni Iaria.
Com’è noto a mente dell’art. 369 c.p.c., l’originale del ricorso per Cassazione con le relazioni di notifica deve essere depositato nella cancelleria della Corte, a pena di improcedibilità, entro il termine di venti giorni dall’ultima notifica. La suddetta declaratoria di improcedibilità può essere in qualche modo evitata?

Sulla questione si è pronunciata di recente la Corte ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 18 Settembre 2019
Di Anna Andreani.
Il rigetto della domanda per lite temeraria proposta dalla parte totalmente vittoriosa non comporta la compensazione delle spese, data la sua natura meramente accessoria. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nella la sentenza n. 22951 del 13 settembre 2019.

Il caso: A. C. e L. S. citavano in giudizio M. D. e C. C. ...

Leggi tutto…
 Martedi 10 Settembre 2019
Di Giovanni Iaria.
Com’è noto con la legge 18 giugno 2009 n. 69, nel nostro ordinamento giuridico è stato introdotto il c.d. processo sommario di cognizione. A mente dell’articolo 702 bis c.p.c., nelle cause in cui il Tribunale giudica in composizione monocratica la domanda giudiziale può essere proposta con ricorso al tribunale competente.

Il Giudice provvede con ordinanza di accoglimento e/o di ...

Leggi tutto…
 Lunedi 9 Settembre 2019
Di Anna Andreani.
Con l'ordinanza n. 22096 del 4 settembre 2019 la Corte di Cassazione chiarisce le conseguenze della mancata presentazione dell'istanza di prelievo ai fini dell'indennizzo ex legge 89/2001 (legge Pinto).

Il caso: La Corte d'appello di Roma, dichiarava ...

Leggi tutto…

Pag. 1/13 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Pagina generata in 0.04 secondi