Decisione: Ordinanza n. 26074/2018 Cassazione Civile - Sezione VI.
 Lunedi 4 Marzo 2019
Di Fulvio Graziotto.
Il contrasto tra formulazione letterale del dispositivo (di rigetto della domanda) e pronunzia adottata in motivazione (di accoglimento) integra, non un vizio incidente sul contenuto concettuale e sostanziale della decisione, bensì un errore materiale, come tale emendabile con la procedura ex art. 287 cod. proc. civ. (applicabile anche al procedimento dinanzi alle commissioni tributarie).

Il contrasto tra motivazione e dispositivo che da luogo ...

Leggi tutto…
 Giovedi 28 Febbraio 2019
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Sentenza n. 53980/2018 Cassazione Penale - Sezione III.

In tema di reati tributari la gravità del fatto contestato è già stata valutata in astratto dal legislatore attraverso la predisposizione di specifiche soglie di ...

Leggi tutto…
 Lunedi 11 Febbraio 2019
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Sentenza n. 55498/2018 Cassazione Penale - Sezione III.

Per i reati tributari in materia di imposte dirette e IVA, patteggiamento escluso salvo che ricorra una circostanza attenuante speciale collegata alla riparazione dell'offesa causata dal reato ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 23 Gennaio 2019
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Ordinanza n. 1243/2019 Cassazione Civile - Sezione VI.

La notifica della cartella esattoriale può avvenire anche mediante invio diretto, da parte del concessionario, di lettera raccomandata con avviso di ricevimento, in quanto il D. P. R. 29 ...

Leggi tutto…
 Lunedi 21 Gennaio 2019
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 33260/2018, pubblicata il 21 dicembre 2018, la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla tassazione dell’assegno di mantenimento ai fini IRPEF e in particolare sul soggetto su cui incombe ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 16 Gennaio 2019
Di Luca De Franciscis.

Il “Saldo e stralcio” è una norma agevolativa che permette di pagare, con una appagante agevolazione, i debiti verso l’Agenzia della Riscossione (ex Equitalia). La norma agevolativa è contenuta nella Legge di Bilancio 2019, ...

Leggi tutto…
 Lunedi 14 Gennaio 2019
Di Giovanni Iaria.
E’ nulla la cartella di pagamento priva del nominativo del responsabile del procedimento di iscrizione al ruolo, non essendo sufficiente che essa contenga l’indicazione dell’ufficio o la struttura che è destinata a svolgere il procedimento. 

Questo è quanto affermato dalla Corte di Cassazione ...

Leggi tutto…
Decisione: Ordinanza n. 30756/2018 Cassazione Civile - Sezioni Unite.
 Martedi 18 Dicembre 2018
Di Fulvio Graziotto.
Al fine di individuare la giurisdizione rileva, principalmente, il dedotto vizio dell'atto di esecuzione forzata, e non la natura di primo atto dell'espropriazione forzata.

Il caso. La Commissione Tributaria Regionale sollevava conflitto di giurisdizione in ...

Leggi tutto…
 Martedi 18 Dicembre 2018
Di Giovanni Iaria.

E’ nulla la cartella esattoriale relativa al mancato pagamento di un avviso di accertamento notificato ai sensi dell’articolo 140 c. p. c. , nel caso in cui il contribuente contesta la mancata notifica del suddetto avviso e l’ente creditore ...

Leggi tutto…
 Lunedi 17 Dicembre 2018
Di Giovanni Iaria.

E’ illegittimo per difetto di motivazione l’avviso di liquidazione per mancato pagamento dell’imposta di registro relativa ad un provvedimento giudiziario (sentenza o decreto ingiuntivo) che indichi solo la data e il numero del suddetto ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 28 Novembre 2018
Di Luca De Franciscis.

La “dichiarazione integrativa speciale”, disciplinata dall’art. 9 del D. L. 119/2018, verrà abolita e non consentirà più ai contribuenti di correggere gli errori od omissioni ed integrare le dichiarazioni fiscali, ...

Leggi tutto…
 Giovedi 22 Novembre 2018
Di Isabella Di Blasi.
Ancora oggi, a parere di chi scrive, non vi è uniformità di giurisprudenza consolidata in relazione al termine prescrizionale applicabile ai crediti IRPEF, IVA, IRAP, malgrado la Sentenza delle S.U. 23397/2016 abbia stabilito l’inapplicabilità del termine prescrizionale lungo di cui dell'art. 2953 cod. civ. per le cartelle di pagamento non più impugnabili, per decorrenza dei termini (c.d. effetto sostanziale dell’irretrattabilità), riportanti crediti degli enti previdenziali, crediti relativi ad entrate dello Stato, tributarie ed extratributarie, crediti delle Regioni, delle Province, dei Comuni e degli altri Enti locali, sanzioni amministrative per la violazione di norme tributarie o amministrative.

Tanto premesso, al fine di meglio comprendere la ...

Leggi tutto…

Pagina 1/9 << Inizio   < Indietro Avanti   >> Fine

Pagina generata in 0.029 secondi