Venerdi 12 Luglio 2024
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 20325/2024 ha chiarito che, ai fini dell'aggravante ex art. 186 comma 2 bis CdS, per incidente stradale deve intendersi qualsiasi avvenimento inatteso che, interrompendo il normale svolgimento della circolazione, possa provocare ...

Leggi tutto…
Giovedi 11 Luglio 2024
Di Anna Andreani.

In relazione al reato di maltrattamenti in famiglia, è ininfluente, ai fini del persistere del pericolo di condotte reiterative da parte di soggetto sottoposto a custodia cautelare per il reato commesso in danno del coniuge,la collocazione della persona offesa presso un ...

Leggi tutto…
Lunedi 1 Luglio 2024
A cura della Redazione.

E' integrato il furto in abitazione anche se consumato nel capanno degli attrezzi, da qualificarsi come pertinenza dell'abitazione principale.

In tal senso ha deciso la Quinta Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 22977/2024.

Il caso: La Corte ...

Leggi tutto…
Martedi 25 Giugno 2024
A cura della Redazione.

Il medico di base, contrariamente al medico di guardia, non è istituzionalmente preposto a soddisfare le urgenze, le quali rimangono affidate al servizio sanitario di urgenza ed emergenza medica già denominato 118.

Tale principio è stato espresso ...

Leggi tutto…
Venerdi 14 Giugno 2024
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 22806/2024 la Sesta Sezione penale della Corte di Cassazione torna ad occuparsi dei presupposti in presenza dei quali può esere applicata la causa di esclusione della punibilità per tenutità del fatto al reato di violazione degli ...

Leggi tutto…
Venerdi 31 Maggio 2024
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 21027 del 29 maggio 2024 fa chiarezza in merito aggli obblighi che incombono al proprietario del cane anche nel caso che questi venga affidato alla custodia di un terzo.

Il caso: il Tribunale di Ferrara, in funzione di giudice ...

Leggi tutto…
Mercoledi 29 Maggio 2024
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 20763 del 27 maggio 2024 la Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione ha chiarito la valenza probatoria dell'alcoltest e la facoltà del giudice di ricavare la presenza in eccesso di alcol nel sangue da altri elementi sintomatici.

Il caso: ...

Leggi tutto…
Venerdi 24 Maggio 2024
A cura della Redazione.

Risponde di omicidio colposo il conducente dell'auto che in prossimità di un attraversamento pedonale regolato da semaforo investe una persona che stava attraversando la carreggiata nonostante il semaforo pedonale avesse la luce rossa.

In tal senso si è ...

Leggi tutto…
Mercoledi 22 Maggio 2024
Di Francesca De Carlo.

Con sentenza n. 91 del 20 maggio, la Consulta ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 600 ter, primo comma n 1) cod. pen. , per violazione degli artt. , 3 e 27, primo e terzo comma Cost. , nella parte in cui non prevede, per il reato di produzione di ...

Leggi tutto…
Lunedi 20 Maggio 2024
Di Mario Pavone.

Le Sezioni Unite della Cassazione hanno emesso una nuova sentenza sulla mancata traduzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti di un imputato o indagato alloglotta (v. allegato Cass Pen,SS UU 11 aprile 2024 (ud. 27 ottobre 2023), n. 15069).

La ...

Leggi tutto…
Venerdi 17 Maggio 2024
A cura della Redazione.

La Quinta Sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 19198 del 15 maggio 2024 ha chiarito che nel caso in cui la difesa di un imputato da un avvocato cancellatosi dall'albo, il giudice non può proseguire nominando un sostituto ex art. 97 comma 4 c. p. ...

Leggi tutto…
Lunedi 13 Maggio 2024
Di Filippo Portoghese.

E siamo ancora qua. A raccontare di quella barbarie rappresentata dell’amputazione di orecchie e code in danno di cani che, stando alla sentenza della Cassazione in commento (Cass. pen. , Sez. III, sent. n. 14951/2024), pare ancora di preoccupante contemporaneità. ...

Leggi tutto…
Mercoledi 8 Maggio 2024
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 17712 del 6 maggio 2024 la Terza Sezione penale della Corte di Cassazione evidenzia il dovere del giudice di appello di esporre in maniera “rafforzata” le ragioni che lo hanno indotto a riformare la sentenza di primo grado.

Il caso: il ...

Leggi tutto…
Lunedi 6 Maggio 2024
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 17656 del 3 maggio 2024 pone in evidenza la netta distinzione tra violenza domestica, che integra il reato di maltrattamenti in famiglia, e le semplici liti familiari, penalmente non rilevanti.

Il caso: Il Tribunale di Siracusa ...

Leggi tutto…
Venerdi 3 Maggio 2024
A cura della Redazione.

Se il giudice della cognizione ha omesso di stabilire il termine per adempiere al risarcimento il Pubblico ministero prima di chiedere la revoca della sospensione condizionale della pena deve previamente investire il giudice dell'esecuzione della fissazione di detto termine. ...

Leggi tutto…
Sabato 27 Aprile 2024
Di Nadia Gentili.

Le Radici storiche

possono essere rintracciate nell’epoca greco-romana, nella teologia morale del Medioevo, nei fondamenti filosofici della ragione e dell'illuminismo.

Successivamente, questa frase era intesa a rassicurare il giudice ed i ...

Leggi tutto…
Lunedi 8 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

Ai fini della configurabilità del delitto di violazione degli obblighi di assistenza familiare, il soggetto obbligato in sede di separazione legale dei coniugi non può sostituire arbitrariamente la somma di danaro stabilita dal giudice civile con "regalie" di ...

Leggi tutto…
Giovedi 4 Aprile 2024
A cura della Redazione.

La Sesta Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 13341 del 2 aprile 2024 si pronuncia in merito ai presupposti in presenza dei quali è configurabile il reato di esercizio abusivo della professione di avvocato.

Il caso: la Corte di appello di ...

Leggi tutto…
Martedi 26 Marzo 2024
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione nella sentenza n. 11108/2024 ha affermato il principio per cui la revoca della costituzione di parte civile effettuata dalla persona offesa non costituisce una remissione tacita di querela.

Il caso: La Corte di Appello di Roma confermava la ...

Leggi tutto…
Lunedi 25 Marzo 2024
A cura della Redazione.

La notifica del decreto di citazione al difensore di fiducia dell'imputato anziché al domicilio eletto non determina la nullità. In tal senso si è espressa la Quinta Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 1795/2024.

Il caso: La ...

Leggi tutto…

Pag. 1/16 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Pagina generata in 0.036 secondi