Giovedi 18 Luglio 2024
Di Francesca De Carlo.

La Cassazione, con ordinanza n. 19025, depositata l' undici luglio scorso, ha ribadito che i compensi minimi per gli avvocati, possono essere rivisti al ribasso, anche al di sotto dei parametri ministeriali, di cui al decreto n. 55/2014, qualora si tratti di cause ripetitive ...

Leggi tutto…
Martedi 16 Luglio 2024
Di Giovanni Iaria.

E' abbastanza frequente che nelle esecuzioni immobiliari dove il compendio pignorato riguarda beni in comproprietà tra il debitore e altri soggetti, il giudice provvede alla sospensione del processo, disponendo l’instaurazione del giudizio di divisione.

Una ...

Leggi tutto…
Lunedi 15 Luglio 2024
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 16404/2024 la Corte di Cassazione si pronuncia su due questioni: i criteri di individuazione del giudice competente per valore in caso di sinistri stradali allorchè in corso di causa venga modificata la somma richiesta a titolo di risarcimento; i ...

Leggi tutto…
Venerdi 12 Luglio 2024
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 20325/2024 ha chiarito che, ai fini dell'aggravante ex art. 186 comma 2 bis CdS, per incidente stradale deve intendersi qualsiasi avvenimento inatteso che, interrompendo il normale svolgimento della circolazione, possa provocare ...

Leggi tutto…
Giovedi 11 Luglio 2024
Di Anna Andreani.

In relazione al reato di maltrattamenti in famiglia, è ininfluente, ai fini del persistere del pericolo di condotte reiterative da parte di soggetto sottoposto a custodia cautelare per il reato commesso in danno del coniuge,la collocazione della persona offesa presso un ...

Leggi tutto…
Mercoledi 10 Luglio 2024
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 16092/2024, pubblicata il 10 giugno 2024, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla validità o meno della procura alle liti rilasciata dal legale rappresentante di una società o di un ente con sottoscrizione non ...

Leggi tutto…
Lunedi 8 Luglio 2024
A cura della Redazione.

In caso di notifica a mezzo PEC, la copia su supporto informatico della cartella di pagamento, in origine cartacea, non deve necessariamente essere sottoscritta con firma digitale.

Così ha deciso la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 18387 del 5 luglio 2024.

...
Leggi tutto…
Giovedi 4 Luglio 2024
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 18152, pubblicata il 2 luglio 2024, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulle opposizioni alle cartelle esattoriali ritenendo che l’eccezione di prescrizione del credito derivante da una multa per violazione al codice della ...

Leggi tutto…
Mercoledi 3 Luglio 2024
Di Anna Andreani.

La mancanza del ricorso in appello fra i documenti inviati a mezzo PEC alla parte appellata, integra un'ipotesi di nullità sanabile non già di inesistenza.

In tal senso ha statuito la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 17969/2024.

Il caso. La ...

Leggi tutto…
Lunedi 1 Luglio 2024
A cura della Redazione.

E' integrato il furto in abitazione anche se consumato nel capanno degli attrezzi, da qualificarsi come pertinenza dell'abitazione principale.

In tal senso ha deciso la Quinta Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 22977/2024.

Il caso: La Corte ...

Leggi tutto…
Venerdi 28 Giugno 2024
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 16053 del 10 giugno 2024 torna a occuparsi dei criteri di ripartizione della pensione di reversibilità tra l'ex coniuge titolare dell'assegno di divorzio e il coniuge superstite.

Il caso: Mevia, coniuge superstite di Tizio, ...

Leggi tutto…
Venerdi 28 Giugno 2024
Di Giovanni Iaria.

Come disposto dal primo comma dell’art. 316 del Codice di procedura civile, nel testo modificato dalla Riforma Cartabia, le domande giudiziali innanzi al Giudice di Pace vanno proposte nelle forme del procedimento semplificato di cognizione. Quindi, ogni azione va ...

Leggi tutto…
Mercoledi 26 Giugno 2024
Di Anna Andreani.

Il provvedimento di distrazione delle spese processuali in favore del difensore della parte vittoriosa non esclude che il legale possa richiedere al proprio cliente l'intera somma dovutagli, per competenze professionali e spese, nonostante la disposta distrazione.

In ...

Leggi tutto…
Martedi 25 Giugno 2024
A cura della Redazione.

Il medico di base, contrariamente al medico di guardia, non è istituzionalmente preposto a soddisfare le urgenze, le quali rimangono affidate al servizio sanitario di urgenza ed emergenza medica già denominato 118.

Tale principio è stato espresso ...

Leggi tutto…
Martedi 25 Giugno 2024
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 11590/2024, pubblicata il 30 aprile 2024, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla questione relativa all’idoneità o meno degli atti stragiudiziali ai fini dell’interruzione del termine di prescrizione di cui al ...

Leggi tutto…
Lunedi 24 Giugno 2024
Di Anna Andreani.

La comunicazione effettuata a mezzo posta elettronica certificata dal difensore della parte colpita dall'evento interruttivo al difensore dell'altra parte equivale a formale notificazione dell'evento medesimo.

In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione ...

Leggi tutto…
Venerdi 21 Giugno 2024
Di Silvia Paoletti.

La Corte di Cassazione (Cass. civ. , sez. I, 05. 06. 2024, n. 15654) si è recentemente espressa su una questione che involge la pronuncia della Corte Costituzionale n. 131/2022 in materia di diritto al cognome, chiarendo che tale sentenza riguarda solo l’ipotesi ...

Leggi tutto…
Venerdi 21 Giugno 2024
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 14720/2024 la Corte di Cassazione fa chiarezza in merito ai profili di responsabilità nell'ipotesi in cui un alunno durante l'orario scolastico cagioni danno a se stesso.

Il caso. Presso l'istituto comprensivo statale di T, durante l'ora di ...

Leggi tutto…
Giovedi 20 Giugno 2024
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 16300 del 12 giugno 2024 la Corte di Cassazione chiarisce in quale ipotesi la consegna del plico al portiere dello stabile in cui risiede il destinatario debba considerarsi affetta da nullità.

Il caso: L’Agenzia delle Entrate emetteva nei ...

Leggi tutto…
Martedi 18 Giugno 2024
Di Giovanna Francesca Quattrocchi.

Condominio minimo con due proprietari: cosa fare se uno dei due condomini non vuole collaborare?

Innanzi tutto occorre precisare che il condominio sorge ipso iure et facto nel momento in cui il proprietario originario dello stabile (molto spesso si tratta dello stesso ...

Leggi tutto…

Pag. 1/136 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Pagina generata in 0.023 secondi