Giovedi 30 Marzo 2023
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 6015/2023 torna ad occuparsi della regolarità o meno della notifica effettuata dall'agente di riscossione di alcune cartelle di pagamento ad un indirizzo PEC istituzionale non risultante nei pubblici elenchi.

Il caso: La ...

Leggi tutto…
Mercoledi 29 Marzo 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di cassazione nell'ordinanza n. 7955 del 20 marzo 2023, nell'ambito di un giudizio di regolamento di competenza, fa chiarezza in merito alla sorte del decreto ingiuntivo allorchè l'opposizione sia proposta avanti ad un giudice che si dichiari incompetente per ...

Leggi tutto…
Martedi 28 Marzo 2023
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 8463, pubblicata il 24 marzo 2023, la Corte di Cassazione si è pronunciata su quando può essere ritenuta nulla la notifica di un atto di citazione eseguita ad un indirizzo diverso da quello della residenza anagrafica del destinatario. ...

Leggi tutto…
Martedi 28 Marzo 2023
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 6944/2023 la Corte di Cassazione si pronuncia in favore della rimessione in termini allorchè il ricorso risulti depositato telematicamente pochi minuti dopo la scadenza del termine ultimo a causa della lentezza del sistema informatico imprevista e ...

Leggi tutto…
Lunedi 27 Marzo 2023
Di Alessandro Baraldo.

La questione.

Quando si deve notificare uno sfratto (per morosità o per finita locazione), può accadere di imbattersi in una difficoltà pratica piuttosto fastidiosa, che si presenta allorché il conduttore abbia omesso di regolarizzare la sua ...

Leggi tutto…
Lunedi 27 Marzo 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 8162 del 22 marzo 2023 torna ad occuparsi dei presupposti che legittimano il riconoscimento in capo all'ex coniuge del diritto a percepire l'assegno divorzile.

Il caso: la Corte di appello di L’Aquila respingeva il gravame ...

Leggi tutto…
Venerdi 24 Marzo 2023
Di Anna Andreani.

In tema di violazione del CdS, la Cassazione con l'ordinanza n. 7457/2023 ha precisato che ai fini della sussistenza della scriminante dello stato di necessità, è indispensabile che ricorra un'effettiva situazione di pericolo imminente di danno grave alla ...

Leggi tutto…
Venerdi 24 Marzo 2023
Di Giovanni Iaria.

E’ valida l’opposizione a decreto ingiuntivo ottenuto da un avvocato per il pagamento dei compensi professionali nei confronti di un cliente proposta con atto di citazione e non con ricorso se la notifica è tempestivamente eseguita.

Lo ha ribadito la ...

Leggi tutto…
Giovedi 23 Marzo 2023
Di Francesca De Carlo.

Legittimo il licenziamento per giusta causa per avere, il dipendente, rivolto un appellativo omofobo ad una collega e ciò in quanto la condotta posta in essere rappresenta una discriminazione basata sull'orientamento sessuale.

Questo il principio espresso dalla ...

Leggi tutto…
Giovedi 23 Marzo 2023
A cura della Redazione.

Con la sentenza n. 5642/2023 la Corte di Cassazione, nell'ambito di un procedimento avente ad oggetto l'impugnativa di una delibera condominiale approvata con una maggioranza non legale, definisce la nozione di innovazioni in contrapposizione alle opere di straordinaria ...

Leggi tutto…
Mercoledi 22 Marzo 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 7774 del 17 marzo 2023 chiarisce quando è applicabile al compenso dell'avvocato la maggiorazione del 30% prevista dall'art. 4 co. 2 D. M. 55/2014, come modificato dal D. M. 37/2018.

Il caso. L’avvocato Mevio citava in ...

Leggi tutto…
Mercoledi 22 Marzo 2023
Di Giovanni Iaria.

Non si applica la prescrizione presuntiva ai compensi dovuti all’avvocato se il cliente nega l’esistenza del credito. Lo ha precisato la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 7793, pubblicata il 17 marzo 2023.

IL CASO: Un avvocato agiva in giudizio ...

Leggi tutto…
Martedi 21 Marzo 2023
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 2278/2023 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla questione attinente al c. d. frazionamento del credito nel caso in cui il danneggiato in un sinistro stradale promuova due distinti procedimenti avanti al Gdp e al tribunale per il ristoro dei ...

Leggi tutto…
Lunedi 20 Marzo 2023
Di Anna Andreani.

La Prima Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 8367/2023 si pronuncia in merito alla illegittimità del rigetto dell'istanza di rinvio presentata dal difensore dell'imputato il giorno prima dell'udienza per legittimo impedimento.

Il caso: il ...

Leggi tutto…
Lunedi 20 Marzo 2023
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 7675, pubblicata il 16 marzo 2023, la Corte di Cassazione si è pronunciata su quando inizia a decorrere il termine breve di otto giorni di cui all’art. 1495 del Codice Civile concesso al compratore di un bene per esercitare l’azione di ...

Leggi tutto…
Venerdi 17 Marzo 2023
Di Francesca De Carlo.

In tema di IMU, la base imponibile, costituita dal valore dell’immobile determinato ai sensi dell’art. 5, commi 1, 3, 5 e 6, del D. L. 30 dicembre 1992, n. 504, e dell’art. 13, commi 4 e 5, del D. L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, ...

Leggi tutto…
Giovedi 16 Marzo 2023
Di Andrea Ravelli.

Commento alla sentenza n. 23137 resa il 31. 05. 2022 dalla Suprema Corte di Cassazione penale, sez. IV.

La Cassazione Penale IV sezione si è recentemente pronunciata con sentenza (n. 23137/2022) apportando un importante contributo al fine di meglio delineare il ...

Leggi tutto…
Giovedi 16 Marzo 2023
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 6545, pubblicata il 3 marzo 2023, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla questione relativa al soggetto tenuto al pagamento dell’IMU dell’immobile adibito a casa familiare dopo la separazione e/o il divorzio.

IL ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Marzo 2023
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione nella sentenza n. 7235 del 13 marzo 2023 chiarisce i presupposti per il riconoscimento dell'assegno sociale, in particolare quando ricorre la condizione dello stato di bisogno legittimante l'assegno.

Il caso. La Corte d’appello di Napoli ...

Leggi tutto…
Mercoledi 15 Marzo 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 7275 del 13 marzo 2023 torna ad occuparsi della liquidazione degli onorari professionali relativi alla procedura di recupero del credito non andata a buon fine esperita dal legale dell'imputato in un procedimento penale.

Il caso. ...

Leggi tutto…

Pag. 1/117 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Pagina generata in 0.031 secondi