Giovedi 28 Settembre 2023
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 26843 del 19/09/2023 la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito al compenso spettante al professionista che, nella fase decisionale, non abbia depositato la comparsa conclusionale e le repliche.

Il caso: il Tribunale di Roma respingeva ...

Leggi tutto…
Giovedi 14 Settembre 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione ha affermato che è valida la notifica dell'atto di opposizione al decreto ingiuntivo effettuata dal legale domiciliatario se è abilitato dal consiglio dell'ordine di appartenenza a procedere alla notifica degli atti ai sensi della L. ...

Leggi tutto…
Lunedi 11 Settembre 2023
Di Giovanni Iaria.

Il difensore che ha chiesto la distrazione delle spese agisce ed è legittimato ad agire sulla base della precedente procura, ossia quella rilasciatagli in sede di ricorso o di controricorso.

E’ palese che il suo agire deve intendersi effettuato certamente a ...

Leggi tutto…
Giovedi 7 Settembre 2023
A cura della Redazione.

Nell'ordinanza n. 23958/2023 la Corte di Cassazione ribadisce la non retroattività dell'art. 106 bis D. P. R. 115/2002 che prevede la riduzione di un terzo dei compensi professionali del difensore d'ufficio nel processo penale.

Il caso: L'avvocato Tizia era stata ...

Leggi tutto…
Sabato 2 Settembre 2023
Di Luigi Stissi.

Modificate le linee guida dell’Inad in G. U. 18 agosto 2023.

Le criticità evidenziate dall’Avv. Luigi Stissi del foro di Catania contro la Presidenza del Consiglio dei Ministri innanzi al Tar del Lazio in Roma, sono state accolte dall’Agenzia per ...

Leggi tutto…
Venerdi 1 Settembre 2023
Di Giovanni Iaria.

Come è noto dal 28 febbraio 2023, la posta elettronica certificata (pec) è per gli avvocati diventato il principale strumento per procedere alla notifica degli atti giudiziari e degli atti stragiudiziali.

La notifica a mezzo degli ufficiali giudiziari ...

Leggi tutto…
Giovedi 10 Agosto 2023
Di Giovanni Iaria.

E’ nulla e non inesistente la notifica dell’atto di appello eseguita telematicamente all’indirizzo pec di un procuratore diverso da quello costituito nel giudizio di primo grado.

Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 23512/2023, ...

Leggi tutto…
Martedi 18 Luglio 2023
Di Francesca De Carlo.

Per il CNF, la casella di posta elettronica certificata piena, non è valido motivo per ottenere la richiesta di rimessione in termini per la notifica di un atto.

Un' avvocata, con istanza depositata attraverso PEC, aveva chiesto al CNF di sospendere la decisione ...

Leggi tutto…
Lunedi 17 Luglio 2023
Di Anna Andreani.

Si rende noto che L'ART. 4 TER del D. L. n. 51/2023, convertito con modifiche nella Legge n. 87 del 3 luglio 2023, relativamente alle notificazioni eseguite dagli avvocati ai sensi dell'articolo 3-ter della legge 21 gennaio 1994, n. 53 ha SOSPESO fino al 31 dicembre 2023 ...

Leggi tutto…
Mercoledi 28 Giugno 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 17705 del 21 giugno 2023 torna ad occuparsi del dies a quo da cui far decorrere gli interessi legali sulla somma dovuta dal cliente all'avvocato a titolo di onorario.

Il caso: Nel 2007 l’avv. Tizio conveniva dinanzi al ...

Leggi tutto…
Venerdi 23 Giugno 2023
A cura della Redazione.

La rinuncia al mandato da parte del difensore di fiducia opera immediatamente, senza che abbia rìlevanza la comunicazione alla parte, e comporta l'obbligo per il giudice di nominare tempestivamente un nuovo difensore d'ufficio. Così ha deciso la Corte di ...

Leggi tutto…
Martedi 20 Giugno 2023
A cura della Redazione.

Deve essere retribuito l'avvocato che si limita a presenziare all'udienza mentre gli atti difensivi sono stati predisposti dal cliente-avvocato.

In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 16748/2023.

Il caso: L'avv. Mevia ...

Leggi tutto…
Martedi 13 Giugno 2023
A cura della Redazione.

La Sesta Sezione Penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 24624/2023 chiarisce chi sia il soggetto legittimato a presentare istanza di ricusazione del giudice.

Il caso: L'avvocato Tizia, difensore di Mevia presentava istanza di ricusazione nei confronti del ...

Leggi tutto…
Lunedi 12 Giugno 2023
A cura della Redazione.

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza n. 16252 dell'8 giugno 2023 hanno confermato l'obbligo per l'avvocato di fatturare ogni compenso ricevuto dal cliente, comprese le somme versate a titlo di palmario.

Il caso: L'avvocato Tizio eveniva sottoposto a ...

Leggi tutto…
Lunedi 5 Giugno 2023
Di Anna Andreani.

E' onere dell’avvocato quello di sollecitare il cliente al fine di ottenere la consegna di tutta la documentazione necessaria per la predisposizione del ricorso. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 15271/2023.

Il caso: ...

Leggi tutto…
Giovedi 1 Giugno 2023
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione a Sezioni Unite nella sentenza n. 14933 del 29 maggio 2023 si pronuncia in merito alla legittimità della sanzione disciplinare a carico dell'avvocato che abbia assunto un incarico professionale contro una parte già assistita prima del ...

Leggi tutto…
Martedi 30 Maggio 2023
Di Anna Andreani.

Nel determinare le spese dell'atto di precetto il creditore deve fare riferimento, non rilevando la data di formazione del titolo esecutivo. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nellìordinanza n. 14830 del 26 maggio 2023.

Il caso. Con atto ...

Leggi tutto…
Mercoledi 3 Maggio 2023
Di Giovanni Iaria.

Non commette illecito deontologico l’avvocato che si rivolge ad un collega con la frase “non fare il bambino”. Lo ha stabilito il Consiglio Nazionale Forense con la sentenza 237/2022, depositata il 3 dicembre 2022.

IL CASO: La vicenda parte da un ...

Leggi tutto…
Venerdi 14 Aprile 2023
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza 8929, pubblicata il 29 marzo 2023, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla questione relativa al giudice competente per le controversie in materia di liquidazione dei compensi dell’avvocato per le attività professionali svolte da ...

Leggi tutto…
Lunedi 3 Aprile 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 8045/2023 torna ad occuparsi del rito applicabile all'opposizione al decreto ingiuntivo ottenuto da un avvocato per il pagamento di compensi professionali e delle conseguenze derivanti dall'aver il debitore proposto l'opposizione con ...

Leggi tutto…

Pag. 1/21 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Pagina generata in 0.057 secondi