Martedi 23 Gennaio 2024
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 564/2024, pubblicata l’8 gennaio 2024, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla questione, ancora oggi attuale, relativa alle validità o meno della notifica di una cartella di pagamento eseguita a mezzo pec da un ...

Leggi tutto…
Giovedi 9 Novembre 2023
Di Massimo Baglieri.

Capita spesso che il locatore, intrapresa una procedura di sfratto, abbia difficoltà a reperire la reale residenza o dimora del conduttore e che non riesca a notificare l’intimazione di sfratto.

Si tratta ad esempio dell’ipotesi che si verifica molto ...

Leggi tutto…
Giovedi 2 Novembre 2023
Di Giovanni Iaria.

E’ nulla e non inesistente la notifica di un atto giudiziario eseguita a mezzo di posta elettronica certificata (pec) se i file allegati risultano vuoti.

Lo ha precisato la Corte di Cassazione con l’ordinanza 30082/2023, pubblicata il 30 ottobre scorso, ...

Leggi tutto…
Venerdi 20 Ottobre 2023
Di Giovanni Iaria.

E' valida la notifica della cartella di pagamento eseguita a mezzo pec in copia informatica pdf, originariamente in formato cartaceo, priva della sottoscrizione digitale. Il principio è stato ribadito dalla Corte di Cassazione con l'ordinanza 28852/2023, pubblicata il ...

Leggi tutto…
Giovedi 10 Agosto 2023
Di Giovanni Iaria.

E’ nulla e non inesistente la notifica dell’atto di appello eseguita telematicamente all’indirizzo pec di un procuratore diverso da quello costituito nel giudizio di primo grado.

Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 23512/2023, ...

Leggi tutto…
Martedi 18 Luglio 2023
Di Francesca De Carlo.

Per il CNF, la casella di posta elettronica certificata piena, non è valido motivo per ottenere la richiesta di rimessione in termini per la notifica di un atto.

Un' avvocata, con istanza depositata attraverso PEC, aveva chiesto al CNF di sospendere la decisione ...

Leggi tutto…
Lunedi 17 Luglio 2023
Di Anna Andreani.

Si rende noto che L'ART. 4 TER del D. L. n. 51/2023, convertito con modifiche nella Legge n. 87 del 3 luglio 2023, relativamente alle notificazioni eseguite dagli avvocati ai sensi dell'articolo 3-ter della legge 21 gennaio 1994, n. 53 ha SOSPESO fino al 31 dicembre 2023 ...

Leggi tutto…
Venerdi 30 Giugno 2023
A cura della Redazione.

In data 28 giugno 2023 il CNF ha comunicato a tutti i Consigli dell'Ordine l'avvenuta attivazione ad opera dell AgID (ossia l'Agenzia per l'Italia Digitale) dell'Indice Nazionale dei Domicili Digitali (INAD) delle persone fisiche, dei professionisti e degli altri enti di ...

Leggi tutto…
Mercoledi 21 Giugno 2023
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 16778, pubblicata il 13 giugno 2023, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulle conseguenze derivanti dalla notifica irrituale di un atto giudiziario a mezzo di posta elettronica certificata (pec).

IL CASO: Il Giudice di Pace ...

Leggi tutto…
Giovedi 15 Giugno 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 16125/2023 chiarisce quali oneri abbia il notificante nel caso in cui la notifica via pec dell'appello non vada a buon fine a causa della casella piena del destinatario.

Il caso: Tizio, quale attore nell'ambito di un procedimento ...

Leggi tutto…
Mercoledi 14 Giugno 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 16005/2023 chiarisce le modalità formali con cui il terzo pignorato deve inviare al cerditore procedente la dichiarazione di quantità ex art. 547 cpc.

Il caso: Il G. E. presso il Tribunale, nell’ambito del ...

Leggi tutto…
Lunedi 12 Giugno 2023
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 16189, pubblicata l’8 giugno 2023, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulle conseguenze derivanti dal deposito telematico di un atto giudiziario notificato a mezzo pec senza le ricevute di accettazione e consegna in formato ...

Leggi tutto…
Mercoledi 7 Giugno 2023
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 15345/2023 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla regolarità o meno di una notifica telematica inviata da una casella PEC ad una casella di posta elettronica ordinaria.

Il caso: Mevia, dirigente biologa presso l'Azienda Sanitaria, ...

Leggi tutto…
Lunedi 15 Maggio 2023
Di Anna Andreani.

La Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 20262 del 12 maggio 2023 ha chiarito quando può dirsi perfezionato il deposito telematico di un atto, nel caso specifico di un'opposizione al decreto di rigetto dell'istanza di ammissione al ...

Leggi tutto…
Martedi 2 Maggio 2023
A cura della Redazione.

'E ammissibile la comunicazione del legittimo impedimento del difensore a mezzo di posta elettronica certificata.

In tal senso di è espressa la Prima Sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 17512/2023.

Il caso: II Tribunale di ...

Leggi tutto…
Giovedi 6 Aprile 2023
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 9269 del 4 aprile 2023 si pronuncia in merito alle conseguenze derivanti dalla costituzione, in forma telematica, dell'appellante senza il deposito dei files relativi alla notifica via pec né della copia analogica dell'atto di ...

Leggi tutto…
Giovedi 30 Marzo 2023
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 6015/2023 torna ad occuparsi della regolarità o meno della notifica effettuata dall'agente di riscossione di alcune cartelle di pagamento ad un indirizzo PEC istituzionale non risultante nei pubblici elenchi.

Il caso: La ...

Leggi tutto…
Lunedi 20 Marzo 2023
Di Anna Andreani.

La Prima Sezione penale della Corte di Cassazione nella sentenza n. 8367/2023 si pronuncia in merito alla illegittimità del rigetto dell'istanza di rinvio presentata dal difensore dell'imputato il giorno prima dell'udienza per legittimo impedimento.

Il caso: il ...

Leggi tutto…
Venerdi 27 Gennaio 2023
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 1468, pubblicata il 18 gennaio 2023, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla decorrenza del termine breve per impugnare una sentenza notificata a mezzo pec in un giorno festivo, chiarendo che nel computo si deve tener conto anche di tale ...

Leggi tutto…
Venerdi 20 Gennaio 2023
Di Anna Andreani.

Il deposito telematico di un documento telematico, secondo le previsioni dell'ordinamento vigente, non richiede attestazione di conformità da parte del difensore che lo produce.

Lo ha chiarito la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 981/2023.

Il caso: ...

Leggi tutto…

Pag. 1/8 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Pagina generata in 0.076 secondi