Venerdi 6 Ottobre 2017
Di Fulvio Graziotto.
Non ricorre inadempimento del promittente venditore se il promissario acquirente è a conoscenza della - parziale o totale - abusività dell'immobile.

Nel contratto preliminare di compravendita immobiliare stipulato dopo l'entrata in vigore della ...

Leggi tutto…
 Sabato 26 Agosto 2017
Di Eugenia Parisi.
L’onere della prova dell’esistenza di un contratto incombe su chi vuol far valere un credito e, in sua assenza, sussiste la condanna ex art. 96 u.c. c.p.c. Nota alla sentenza del Tribunale di Milano n. 8777/2017 del 22.8.17.

Uno studio dentistico ...

Leggi tutto…
 Venerdi 4 Agosto 2017
Di Marco Perasole.
Spesso si sottovaluta la sua presenza agli atti, di frequente non si conosce la sua importanza giuridica e quali conseguenze comporti la sua mancanza. Analizziamone gli aspetti critici. 

Dal punto di vista definitorio, il certificato di agibilità ...

Leggi tutto…
 Martedi 18 Luglio 2017
Di Giovanni Iaria.
La Corte di Cassazione con la sentenza n. 15369/2017, pubblicata il 21 giugno 2017, ha affermato che anche per le controversie nascenti da contratti conclusi nei locali commerciali tra professionista e consumatore è applicabile ai fini della competenza il foro del consumatore.

IL CASO: La vicenda esaminata dai Giudici di ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 17 Maggio 2017
Di Giovanni Iaria.
Nel caso in cui in un parcheggio a pagamento si verifichi il furto di un auto, il cliente ha diritto al risarcimento del danno anche nell’ipotesi in cui il titolare del parcheggio dimostri di aver predisposto un idoneo servizio di vigilanza. 
 Venerdi 21 Aprile 2017
Di Giovanni Iaria.
Con la sentenza n. 8849/2017, pubblicata in data 5/4/2017, la Corte di Cassazione si è occupata nuovamente dell’obbligo di informazione che incombe ai sensi dell’art. 1759 del codice civile sull’agente immobiliare nella compravendita di immobili, statuendo che l’incarico che viene conferito a quest’ultimo per l’acquisto di un immobile non implica automaticamente l’obbligo del mediatore di svolgere indagini in ordine alla sussistenza o meno di iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli sull’immobile oggetto della compravendita. Tale obbligo nasce solo se vi un esplicito incarico da parte del promittente acquirente.

IL CASO: A seguito della conclusione di un contratto ...

Leggi tutto…
 Venerdi 14 Aprile 2017
Di Anna Andreani.
Con la sentenza n. 9184 del 10 aprile 2017 La Corte di Cassazione ribadisce il principio per cui nell'ipotesi di sentenza costitutiva ex art. 2932 c.c, l'obbligo di versare il prezzo della vendita in capo al promissario acquirente diviene attuale solo con il passaggio in giudicato della sentenza medesima.

Nel caso in esame, il Tribunale in primo grado, aveva ...

Leggi tutto…
 Giovedi 23 Marzo 2017
Di Giovanni Iaria.

Nei contratti aventi ad oggetto le locazioni di immobili urbani adibiti ad uso diverso da quello di abitazione, l’art. 34 della legge 392/78, in caso di cessazione del rapporto di locazione che non sia dovuta a risoluzione per inadempimento o disdetta o ...

Leggi tutto…
 Venerdi 3 Febbraio 2017
Di Anna Andreani.
L'obbligo di registrare il contratto di locazione riguarda solo il contratto definitivo e non anche il preliminare: così ha statuito la Corte di Cassazione con la sentenza n. 2037/2017.

Nel caso in esame, il proprietario di un fondo agiva nei confronti di ...

Leggi tutto…
 Venerdi 30 Dicembre 2016
Di Roberto Bausardo.
Corte di Appello di Torino, sentenza n. 394/16: la circostanza che la preponente non effettui, anche per lungo tempo (due anni) i conguagli sugli anticipi provvigionali erogati non e' indice, di per se', della volonta' del creditore di rinunciare al credito, ne' configura una novazione contrattuale, ma vale solo ai fini della prescrizione dell’azione di ripetizione.

Nel caso in esame l’azienda preponente agiva in ...

Leggi tutto…
 Lunedi 5 Dicembre 2016
Di Eugenia Parisi.
Il Regolamento condominiale e' vincolante anche se redatto e trascritto dal costruttore in epoca successiva all'acquisto, a patto che l'incarico alla sua redazione sia stato dato dall'acquirente.

In primo grado veniva richiesta la rimozione di un vaso di fiori ...

Leggi tutto…
 Venerdi 4 Novembre 2016
Di Anna Andreani.
La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 19061/2016 si pronuncia in tema di presupposti per la derogabilità del foro del consumatore.

Il caso: una Banca proponeva istanza di regolamento di competenza avverso la sentenza con la quale il Tribunale di ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 26 Ottobre 2016
Di Anna Andreani.
Con la sentenza n. 21204 del 19/10/2016 la Suprema Corte si prinuncia in tema di operatività della garanzia per vizi occulti in presenza della clausola “visto e piaciuto”.

Il caso: una signora conveniva davanti al Giudice di pace di Milano una ...

Leggi tutto…
 Martedi 13 Settembre 2016
Di Anna Andreani.
In tema di risoluzione del contratto con conseguente domanda di restituzione si segnala la sentenza della Corte di Cassazione n. 15461/2016.

In primo grado l'attore, previo riconoscimento giudiziale della sottoscrizione della scrittura privata con la quale egli ...

Leggi tutto…
Di Francesco Contino.
 Mercoledi 17 Agosto 2016
Con la sentenza del 23 giugno 2016 n. 12996 la III sezione della Corte di Cassazione affronta il tema della rilevabilità officiosa della nullità nell’ambito contrattuale, rilevabile dal giudice ex art. 1421 c.c.

Prima di passare ad esaminare la pronuncia della ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 23 Marzo 2016
Di Anna Andreani.
La sentenza n. 5211/2016 della Corte di Cassazione esamina la relazione tra la consegna anticipata dell'immobile dopo il preliminare di vendita e gli effetti ai fini dell'usucapione.

Tre fratelli convenivano in giudizio la curatela del fallimento del quarto ...

Leggi tutto…
 Giovedi 12 Novembre 2015
Di Anna Andreani.
La Corte di Cassazione con la sentenza n. 22664/2015 conferma l'orientamento prevalente in materia di interessi e rivalutazione monetaria su debiti di valuta.

Brevemente: la controversia de quo ha ad oggetto la risoluzione di un contratto preliminare di ...

Leggi tutto…
Imposta di registro più leggera per la prima casa. Tetto minimo di 1000 euro che penalizza gli immobili di basso valore. Esenzione dall'imposta di bollo per tutti gli atti immobiliari. Aggiornata l'applicazione di calcolo.
 Giovedi 2 Gennaio 2014
Di Anna Andreani.

Per effetto dell' art. 10 del DLGS 23/2011 e dell'art. 26 del DLGS 104/2013 la tassazione sugli atti di trasferimento immobiliare (compravendite e donazioni) subisce diverse modifiche che riguardano principalmente l'imposta di registro e le cosiddette imposte ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 5 Ottobre 2011
Di Anna Andreani.

Il proprietario di un appartamento, da lui locato con un contratto scritto ma non registrato, non riceve per alcuni mesi il canone di locazione, stabilito in 875 euro mensili. Nel contempo l'inquilino, provvede autonomamente alla registrazione del contratto facendo così scattare l'applicazione del regime speciale previsto dall' Art. 3, comma 8 (cedolare secca), del DLGS 23/2011 (disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale). …

Leggi tutto…
Sentenza del 09/08/2011 n. 17127.
 Mercoledi 14 Settembre 2011
Di Anna Andreani.
Obbligazioni e contratti - titoli di credito - caparra confirmatoria.

Con la sentenza del 09/08/2011 n. 17127 la Corte di Cassazione affronta una particolare questione in materia di caparra, prendendo le mosse da una decisione della Corte di Appello di Trieste, che aveva escluso, in un caso di compravendita di autoveicolo, che tra le parti fosse stato stipulato un valido contratto di caparra e pertanto aveva negato all'acquirente il diritto di ricevere il doppio della caparra per inadempimento della società venditrice. …

Leggi tutto…


Pagina generata in 0.031 secondi