Venerdi 3 Maggio 2024
Di Giovanni Iaria.

L’adesione del chiamato all’eredità al giudizio di divisione del compendio ereditario e la voltura catastale integrano l’accettazione tacita dell’eredità. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l’ordinanza ...

Leggi tutto…
Giovedi 2 Maggio 2024
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 10250/2024 si pronuncia in merito al diritto dei nonni a mantenere rapporti significativi con i nipoti minorenni e alla necessaria valutazione da parte del giudice dell'interesse dei minori.

Il caso: il Tribunale per i minorenni ...

Leggi tutto…
Giovedi 2 Maggio 2024
A cura della Redazione.

Con l'ordinanza n. 10677/2024 la Corte di Cassazione torina ad occuparsi delle conseguenze derivanti dalla notifica di un atto di appello ad un indirizzo PEC dell'avvocato di controparte non risultante dal registro Reginde.

Il caso: Tizio chiedeva ed otteneva dal ...

Leggi tutto…
Mercoledi 1 Maggio 2024
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 6902/2024 torna ad occuparsi del diritto dell'avvocato a vedersi riconosciute le spese forfettarie anche in mancanza di specifica domanda.

Il caso: Caia proponeva opposizione avverso il precetto - notificatole dall'avvocato ...

Leggi tutto…
Lunedi 29 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 4289/2024 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito ai criteri di liquidazione del danno patrimoniale da perdita della capacità lavorativa specifica subita dal danneggiato in stato di temporanea disoccupazione.

Il caso:Il Tribunale di Busto ...

Leggi tutto…
Venerdi 26 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

Il ritardo nell'attivazione della linea telefonica obbliga la compagnia telefonica a risarcire il danno da perdita di chance per perdita di clientela. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nella sentenza n. 10885 del 23 aprile 2024.

Il caso: La ...

Leggi tutto…
Venerdi 26 Aprile 2024
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza 10356/2024, pubblicata il 17 aprile 2024, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulle modalità di notifica degli atti e degli avvisi tributari impositivi nel caso di irreperibilità relativa o assoluta del destinatario.

IL CASO: ...

Leggi tutto…
Mercoledi 24 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

Con la sentenza n. 9442/2024 la Corte di Cassazione chiarisce quando i provvedimenti giudiziali, che a conclusione del giudizio di revisione delle condizioni di affidamento statuiscono in via esclusiva o aggiuntiva sulle modalità di frequentazione e visita dei figli ...

Leggi tutto…
Mercoledi 24 Aprile 2024
Di Francesca De Carlo.

Depositate le motivazioni della sentenza della Cassazione, n. 16153 del 18 gennaio 2024, con le quali sono stati chiariti i profili di rilevanza penale del saluto romano, compiuto da 8 militanti di estrema destra, per i quali è stato disposto un processo di appello bis. ...

Leggi tutto…
Martedi 23 Aprile 2024
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 10505 del 18 aprile 2024 ha fatto chiarezza sui requisiti che deve avare l'autovelox ai fini della validità del verbale di accertamento.

Il caso: Il Giudice di Pace accoglieva l’opposizione di Tizio avverso il verbale ...

Leggi tutto…
Martedi 23 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 8244/2024 la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla tipologia di azioni risarcitorie ammissibili in caso di sinistro verificatosi in area privata.

Il caso: La soc. Delta conveniva avanti al tribunale Tizio e la compagnia di ...

Leggi tutto…
Lunedi 22 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

La Corte di cassazione nella sentenza n. 4357/2024 si pronuncia in merito alla opponibilità o meno all'aggiudicatario di un immobile pignorato - pervenuto all'esecutato tramite donazione - del diritto di alloggio gratuito che il debitore ha costituito in favore dei ...

Leggi tutto…
Giovedi 18 Aprile 2024
Di Giovanni Iaria.

Capita spesso che l’amministrazione finanziaria per notificare le cartelle di pagamento si avvale del servizio postale e il contribuente destinatario della raccomanda ne contesti il contenuto, sostenendo che il plico ricevuto era vuoto o conteneva un atto diverso da ...

Leggi tutto…
Mercoledi 17 Aprile 2024
A cura della Redazione.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 8937/2024 ribadisce il principio per cui un decreto ingiuntivo non opposto acquista efficacia di giudicato non solo in ordine al credito azionato ma anche in relazione al titolo posto a fondamento dello stesso.

Il caso: ...

Leggi tutto…
Martedi 16 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

Valida la conciliazione giudiziale anche se abbia ad oggetto diritti indisponibili del lavoratore, in quanto stipulata con l’intervento del giudice quale organo pubblico dotato dei caratteri di terzietà ed imparzialità.

In tal senso si è ...

Leggi tutto…
Lunedi 15 Aprile 2024
Di Silvia Paoletti.

Con una recente sentenza (Cass. pen. , sez. III, 08. 03. 2024, n. 10079), gli Ermellini hanno ancora una volta puntualizzato la differenza sostanziale tra registrazione di conversazioni da parte del soggetto partecipe e la nozione di intercettazione di comunicazioni.

La ...

Leggi tutto…
Giovedi 11 Aprile 2024
Di Giovanni Iaria.

L’estratto di saldo conto bancario ha efficacia probatoria, fino a prova contraria, anche nei confronti dei fideiussori del correntista. Il predetto documento è efficace sia nel procedimento relativo al ricorso per decreto ingiuntivo sia nell’eventuale ...

Leggi tutto…
Mercoledi 10 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

Con l'ordinanza n. 9314 dell'8 aprile 2024 la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito ai criteri di liquidazione del compenso dell'avvocato e della sussistenza o meno dell'onere di allegazione della notula con la specifica delle attività svolte.

Il ...

Leggi tutto…
Martedi 9 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 9125 del 5 aprile 2024 torna ad occuparsi dei presupposti in presenza dei quali si ritiene perfezionata la notifica di un atto impositivo mediante l'impiego del servizio postale.

Il caso. La Corte di Appello di Roma, in riforma ...

Leggi tutto…
Lunedi 8 Aprile 2024
Di Anna Andreani.

Ai fini della configurabilità del delitto di violazione degli obblighi di assistenza familiare, il soggetto obbligato in sede di separazione legale dei coniugi non può sostituire arbitrariamente la somma di danaro stabilita dal giudice civile con "regalie" di ...

Leggi tutto…


Pagina generata in 0.097 secondi