Aggiornamento Indice Istat Giugno 2011

Sale ancora l'indice ISTAT FOI, inflazione ai massimi dal 2008.
Venerdi 15 Luglio 2011

Nel mese di giugno l’indice nazionale ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (al netto dei tabacchi) è salito a quota 102,6 con un incremento dello 0,1% su base mensile e del 2,7% su base annuale, portando l'inflazione ad un livello praticamente doppio rispetto a quello dell'anno scorso.

 

Tabella riepilogativa:

Indice generale 102,6
Variazione percentuale rispetto al mese precedente 0,1
Variazione percentuale rispetto allo stesso mese dell'anno precedente +2,7
Variazione percentuale rispetto allo stesso mese
di due anni precedenti

+4,1

 

Prossimo comunicato ISTAT: 12 agosto 2011.

 

Come di consueto abbiamo aggiornato le tabelle dei servizi di calcolo:

 

NOTE:

Per adeguare periodicamente i valori monetari, ad esempio gli affitti o gli assegni dovuti al coniuge separato, si utilizza l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) al netto dei tabacchi.

Il FOI si riferisce ai consumi dell'insieme delle famiglie che fanno capo a un lavoratore dipendente operaio o impiegato. Tale indice si pubblica sulla Gazzetta Ufficiale ai sensi dell'art. 81 della legge 27 luglio 1978, n. 392.

A partire dai dati di gennaio 2011 la base di riferimento dell’'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati (FOI) è il 2010 (la base precedente era 1995=100). Al fine di garantire la comparabilità della serie viene reso disponibile il corrispondente coefficiente di raccordo.

 

 

Pagina generata in 0.078 secondi