Venerdi 22 Gennaio 2021
Di Giovanni Iaria.

Secondo quanto disposto dall’art. 18 della legge fallimentare, contro la sentenza dichiarativa di fallimento, il debitore o qualunque interessato può proporre reclamo alla Corte di Appello che decide con sentenza. Avverso la sentenza che rigetta il ...

Leggi tutto…
 Lunedi 11 Gennaio 2021
Di Giovanni Iaria.
Con l’ordinanza n. 23989/2020, pubblicata il 29 ottobre 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla configurabilità o meno dell’accettazione tacita dell’eredità da parte dai chiamati tutte le volte in cui questi ultimi impugnano un avviso di accertamento notificatole dall’Agenzia delle Entrate per un obbligazione tributaria del de cuius.

Normativa di riferimento: art. 476 codice civile: ...

Leggi tutto…
 Lunedi 16 Novembre 2020
Di Vincenzo d'Angelo 
Recentemente il Tribunale di Napoli ha depositato un'interessante pronuncia in tema di cessazione della materia del contendere in ambito di impugnativa di delibera assembleare condominiale.

Tale decisione si colloca nel solco ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 4 Novembre 2020
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 23532/2020, pubblicata il 27 ottobre 2020, la Corte di Cassazione si è pronunciata sull’ammissibilità o meno dell’impugnazione dell’invito di pagamento del contributo unificato o alla sua integrazione, nel caso ...

Leggi tutto…
 Giovedi 8 Ottobre 2020
Di Giovanni Iaria.
Al contribuente che dopo aver ricevuto la notifica di una cartella esattoriale abbia eseguito il pagamento della somma in essa contenuta o abbia concordato con il fisco un piano rateale non è preclusa la possibilità di procedere all’impugnazione della cartella. Lo ha chiarito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 20962/2020, pubblicata il 1 ottobre 2020.

IL CASO: La pronuncia trae origine dal ricorso promosso da ...

Leggi tutto…
 Martedi 6 Ottobre 2020
Di Giovanni Iaria.
Con la sentenza n. 20866/2020, pubblicata il 30 settembre 2020, le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione hanno risolto il contrasto giurisprudenziale sorto all’interno delle Sezioni Civili in merito alla validità o meno della notifica della sentenza eseguita presso la sede della Pubblica Amministrazione priva dell’indicazione del difensore che ha seguito il giudizio di primo grado, tutte le volte in cui la stessa è stata rappresentata da un difensore appartenente all’avvocatura dell’Ente situata nella stessa sede e dove abbia eletto domicilio per il giudizio.

LA DECISIONE: La vicenda giunta all’esame delle ...

Leggi tutto…
 Venerdi 28 Agosto 2020
Di Giovanni Iaria.

Con la sentenza n. 17197/2020, pubblicata il 17 agosto 2020, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla decorrenza del termine concesso al lavoratore licenziato, che abbia impugnato il licenziamento, di procedere a pena di inefficacia della ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 17 Giugno 2020
Di Federica Ascione.
Con l’ordinanza n. 9958/2020, la Suprema Corte ha affrontato il problema relativo alla sentenza che riporta in calce due date diverse e la verifica da parte del Giudice circa la tempestività dell’impugnazione.

La vicenda trae origine da una ...

Leggi tutto…
 Giovedi 28 Maggio 2020
Di Marco Mecacci.

Con la sentenza n. 8719 dell’11 maggio 2020 della Sezione Quinta (Presidente Chindemi Rel. Napolitano), la Corte di Cassazione compie un importante passo avanti nella tutela dei diritti del contribuente sottoposto ad esecuzione esattoriale, riconoscendo in ...

Leggi tutto…
 Venerdi 15 Maggio 2020
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 8665/20, pubblicata l’8 maggio 2020, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sull’individuazione del Giudice competente per le controversie avente ad oggetto le impugnazioni avverso i preavvisi di fermo ...

Leggi tutto…
 Giovedi 16 Aprile 2020
Di Giovanni Iaria.
Con l’ordinanza n. 26076/2019, la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla validità o meno, ai fini della decorrenza del termine breve per l’impugnazione, della notifica della sentenza a mezzo pec ad uno solo dei codifensori della controparte, nel caso, abbastanza frequente, in cui quest’ultima è rappresentata nel giudizio da due o più difensori.

IL CASO: La vicenda trae origine dalla sentenza con la ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 1 Aprile 2020
Di Giovanni Iaria.
L’erronea indicazione del termine per proporre ricorso avverso il provvedimento di rigetto delle domande avente ad oggetto il riconoscimento delle prestazioni previdenziali (es. pensione di inabilità civile, pensione di invalidità civile, indennità di accompagnamento, ecc.), trattandosi di termine indisponibile dalle parti, non incide sul decorso dei termini di decadenza dell’azione giudiziaria.

Questo è quanto affermato dalla Corte di Cassazione ...

Leggi tutto…
 Lunedi 23 Marzo 2020
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 3005/2020, pubblicata il 7 febbraio 2020, la Cassazione si è nuovamente occupata della questione relativa alla legittimità o meno dell’impugnazione, di un atto di intimazione di pagamento notificato ...

Leggi tutto…
 Martedi 3 Marzo 2020
A cura della Redazione.
La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 5463 del 28/02/2020 chiarisce la natura del procedimento ex art. 696-bis c.p.c. per l'espletamento di una consulenza tecnica preventiva ai fini della composizione della lite.

Il caso: A. M. P. , in proprio e quale ...

Leggi tutto…
 Giovedi 27 Febbraio 2020
A cura della Redazione.
Con l'ordinanza n. 4624 del 21/02/2020 la Corte di Cassazione si occupa nuovamente delle conseguenze derivanti da una notifica PEC effettuata all'indirizzo del destinatario con allegato risultato “illeggibile”.

Il caso: Nell'ambito di una causa ...

Leggi tutto…
 Martedi 4 Febbraio 2020
Di Giovanni Iaria.

Con l’introduzione del domicilio digitale, corrispondente all’indirizzo PEC che ogni avvocato deve indicare al Consiglio dell’Ordine di appartenenza, se la parte elegge espressamente domicilio nella Cancelleria del Giudice dinanzi al quale ...

Leggi tutto…
 Lunedi 23 Dicembre 2019
Di Giovanni Iaria.
Con l’ordinanza n. 30318/2019, pubblicata il 21 novembre 2019, la Corte di Cassazione si è nuovamente pronunciata sulla natura dell’avviso di ricevimento relativo alla notifica di un atto a mezzo del servizio postale e sulle modalità di contestazione dello stesso.

IL CASO: La vicenda esaminata dai giudici di ...

Leggi tutto…
 Venerdi 20 Dicembre 2019
Di Giovanni Iaria.
L’impugnazione promossa da una società cancellata dal Registro delle Imprese è inammissibile e di conseguenza il soggetto che ha agito in qualità di legale rappresentante della suddetta società deve essere condannato al pagamento delle spese del giudizio intrapreso.

Così si è espressa la Corte di Cassazione con ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 18 Dicembre 2019
Di Giovanni Iaria.

Con due recenti ordinanze (la nr. 31484 e la nr. 31486), entrambe pubblicate il 3 dicembre 2019, la Corte di Cassazione si è occupata della questione relativa alla compatibilità o meno della domanda di rateizzazione della somma contenuta in una ...

Leggi tutto…
 Venerdi 13 Dicembre 2019
Di Anna Andreani.

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 6592/2019 ha chiarito come si deve calcolare il periodo di sospensione feriale nell'ipotesi di decorrenza del termine “lungo” per proporre impugnazione. Il caso: Diversi attori (a cui subentreranno in corso ...

Leggi tutto…

Pag. 1/4 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Pagina generata in 0.031 secondi