Lunedi 15 Ottobre 2018
Non è obbligatorio che la verifica si svolga presso il commercialista del contribuente
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Ordinanza n. 7613/2018 Cassazione Civile - Sezione V.

In tema di verifiche tributarie, la facoltà - attribuita al contribuente dall'art. 12 dello Statuto del contribuente - di richiedere che l'esame dei documenti amministrativi e contabili possa essere effettuato nell'ufficio dei verificatori o presso il professionista che lo assiste o rappresenta, non gli attribuisce alcun diritto di scelta ...

Leggi tutto…
Giovedi 11 Ottobre 2018
Impugnazione cartella di pagamento e chiamata in causa dell'Ente impositore.
Di Giovanni Iaria.

Nel caso in cui il contribuente nell’impugnare la cartella di pagamento formula contestazioni non riguardanti vizi propri della stessa e indica quale soggetto passivo solo l’Agente della Riscossione, l’impugnativa è ammissibile in quanto è onere di quest’ultimo estendere il contraddittorio chiamando in causa l’ente impositore.

Lo ha affermato la Corte di ...

Leggi tutto…
Venerdi 5 Ottobre 2018
Mancata riscossione della tassa di soggiorno: giurisdizione contabile
Di Francesco Rubera.

La giurisdizione contabile in materia di danno erariale per mancato versamento dell’imposta di soggiorno da parte del gestore dell’attività alberghiera - Sezioni Unite Ord. 19654/2018

La mancata riscossione della tassa di soggiorno implica danno erariale e la sua appropriazione indebita realizza la fattispecie del reato di peculato.

In questi giorni è circolata la notizia di ...

Leggi tutto…
Mercoledi 3 Ottobre 2018
Possibile cedere i crediti verso la P.A.
Di Luca De Franciscis.

I crediti vantati verso la Pubblica Amministrazione (PA) possono essere certificati come crediti commerciali, previa richiesta del creditore alla relativa P. A. (debitore).

I crediti cosi certificati possono essere:

- ceduti a banche o intermediari finanziari abilitati;

- compensati con somme dovute a seguito di iscrizione a ruolo di cartelle esattoriali;

- compensati con somme dovute ...

Leggi tutto…
Lunedi 1 Ottobre 2018
Conti correnti intestati ai familiari del socio di maggioranza, presunzioni e onere della prova
Di Francesco Rubera.

La verifica sui conti correnti bancari degli stretti familiari del socio di maggioranza dà luogo alla presunzione iuris tantum della natura fittizia in presenza di elementi concomitanti idonei a dimostrare la riferibilità delle somme alla società - Cass. Ord. 12/09/ 2018, n. 22224.

Con sentenza n. 3197/40/16 la CTR Lazio confermava la decisione di I grado con la quale era stato accolto il ...

Leggi tutto…
Mercoledi 26 Settembre 2018
Il Baratto amministrativo: presupposti e requisiti
Di Luca De Franciscis.

Il baratto amministrativo permette ai cittadini di pagare i propri debiti tributari al Comune, nel quale hanno la residenza, offrendo il proprio lavoro a titolo gratuito.

Il baratto amministrativo esiste da quando è stata approvata la Legge 11 novembre 2014, n. 164 che, all’art 24 intitolato “Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità in materia di tutela e ...

Leggi tutto…
Martedi 4 Settembre 2018
Sperimentazione dell’Agenzia delle Entrate sui conti bancari per rischio evasione fiscale 
Di Luca De Franciscis.

È già noto a molti che l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza possono accedere ai conti correnti e, comunque, a qualsiasi tipo di deposito di denaro, per indagare e verificare la sussistenza di eventuali operazioni compiute in frode al fisco.

L’indagine è sempre possibile se autorizzata dal direttore centrale dell’accertamento dell’Agenzia delle Entrate o ...

Leggi tutto…
Venerdi 3 Agosto 2018
Valido l'accertamento che si basa su ricerche di mercato purchè ne riproduca il contenuto essenziale
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Ordinanza n. 4396/2018 Cassazione Civile - Sezione V.

Non viola l'art. 7, co. 1, della Iegge n. 212 del 2000 la motivazione degli atti tributari anche per relationem, cioè mediante il riferimento a elementi di fatto risultanti da altri atti o documenti, che siano collegati all'atto notificato, quando lo stesso ne riproduca il contenuto essenziale, ossia l'insieme di quelle parti dell'atto o ...

Leggi tutto…
Giovedi 19 Luglio 2018
Notifica delle cartelle esattoriali e onere della prova.
Di Giuseppe Edoardo Toto.

L'estratto di ruolo con la copia della relata di notifica non e' sufficiente per dimostrare la validita' della notifica della cartella esattoriale – CTP Agrigento sent. n. 1058/02/18.

I Giudici tributari agrigentini con sentenza n. 1058/02/18 dep. il 29/05/2018 hanno annullato una intimazione di pagamento di €. 39. 343,64 con una duplice motivazione: assenza di valida prova della notifica delle ...

Leggi tutto…
Lunedi 2 Luglio 2018
Sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte: natura e presupposti
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Sentenza n. 10161/2018 Cassazione Penale - Sezione III.

Anche se l'atto dispositivo di un bene tanto mobile quanto immobile rende di per sé maggiormente difficoltosa ed incerta l'esazione del credito, essendo il danaro bene fungibile per eccellenza e quindi più facilmente occultabile, tanto da legittimare l'esperibilità dell'actio revocatoria in sede civile, non può ...

Leggi tutto…
Commento all’ Ordinanza della Corte di Cassazione 18 giugno 2018, n.16098.
Venerdi 22 Giugno 2018
Tributario: richiesta di rateizzazione, riconoscimento di debito e prescrizione
Di Francesco Rubera.

La Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 16098 del 18 giugno 2018, ha chiarito il principio distintivo tra l’effetto dell’inesistenza di ipotesi di acquiescenza del debito, in seguito a domanda di rateizzazione, che riguarda l’an della pretesa tributaria e l’effetto interruttivo della prescrizione estintiva incorporata nell’atto della riscossione, che riguarda la differente ...

Leggi tutto…
Mercoledi 20 Giugno 2018
Reato di dichiarazione infedele: presupposti
Di Fulvio Graziotto.

Alla luce del nuovo art. 10-bis della Legge n. 212/2000, nel caso di operazioni effettivamente realizzate - solo o anche a scopo elusivo - non è configurabile il reato di dichiarazione infedele previsto dall'art. 4 del Decreto Legislativo n. 74/2000. Decisione: Sentenza n. 9378/2018 Cassazione Penale - Sezione III.

Massima: Per la configurabilità del reato previsto dall'art. 4 del Decreto ...

Leggi tutto…
Martedi 12 Giugno 2018
Imposte e tasse. Come evitare il contenzioso
Di Luca De Franciscis.

Il contribuente ha a disposizione più di una possibilità per evitare un contenzioso con l’amministrazione finanziaria o altri enti accertatori. Comunemente l’insieme di queste possibilità (unione di più atti legislativi) sono definite “Istituti deflattivi del contenzioso”.

Il contribuente che riceve un accertamento fiscale, per evitare d’instaurare ...

Leggi tutto…
Mercoledi 6 Giugno 2018
L'ufficio può ridurre la domanda originaria in corso di causa
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Ordinanza n. 2262/2018 Cassazione Civile - Sezione V.

L'Amministrazione finanziaria che si avveda in corso di causa che una eccezione del contribuente è corretta e da accogliere, ha il potere - dovere di ridurre la domanda originaria e non per questo deve rinnovare l'intero procedimento amministrativo di accertamento.

Massima: Poiché anche nel processo tributario le parti ...

Leggi tutto…
Martedi 5 Giugno 2018
Esecuzione forzata tributaria: ammissibili le opposizioni ex art 615 cpc
Di Giovanni Iaria.

Da oggi in poi il contribuente che subisce un pignoramento presso terzi dall’Agente della Riscossione è più tutelato.

Infatti, con la sentenza nr. 114 del 31 maggio 2018, la Corte Costituzionale ha dichiarato “l’illegittimità costituzionale dell’art. 57, comma 1, lettera a), del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602 (Disposizioni sulla ...

Leggi tutto…
Lunedi 28 Maggio 2018
Crediti tributari e criteri di riparto della giurisdizione
Di Francesco Rubera.

Commissione tributaria regionale per la Sicilia, sez. staccata di Siracusa sent. 1868-04-18 depositata in data 07. 05. 2018.

Contro l’atto di pignoramento di crediti presso terzi, M. C. ricorreva presso la Commissione Tributaria Provinciale di Siracusa, invocando la mancata notifica della cartella sottesa al pignoramento.

Si costituiva Riscossione Sicilia s. p. a. , difesa in giudizio dal ...

Leggi tutto…
Giovedi 24 Maggio 2018
Verifiche tributarie e tempi di permanenza presso il contribuente
Di Fulvio Graziotto.

Decisione: Sentenza n. 1706/2018 Cassazione Civile - Sezione V.

La violazione del termine di permanenza presso la sede del contribuente in occasione di verifiche tributarie, previsto dall'art. 12, comma 5 della legge 27 luglio 2000, n. 212, non determina la sopravvenuta carenza del potere di accertamento ispettivo, né l'invalidità degli atti compiuti o l'inutilizzabilità delle prove ...

Leggi tutto…
Mercoledi 9 Maggio 2018
Tributario: impugnazione degli atti del concessionario e competenza territoriale.
Di Isabella Di Blasi.

Con sentenza depositata in data 13/02/2018 la Commissione Tributaria Provinciale di Palermo, dichiarava la propria l’incompetenza territoriale in relazione all’impugnazione di comunicazione preventiva di ipoteca unitamente alla supposta cartella di pagamento.

IL CASO: Un contribuente impugnava la comunicazione preventiva di ipoteca (su beni immobili insistenti nella provincia di Trapani), ...

Leggi tutto…
Mercoledi 14 Marzo 2018
Valido il deposito dell'istanza di rimborso ad un organo incompetente
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 5203/2018, pubblicata il 6 marzo scorso, la Corte di Cassazione ha affrontato la questione relativa alle conseguenze derivanti dal deposito di un’istanza di rimborso, da parte di un contribuente, ad un organo diverso da quello territorialmente competente a provvedere.

Secondo i Giudici di legittimità, il suddetto deposito è comunque valido sia ai fini di ...

Leggi tutto…
Venerdi 9 Marzo 2018
Crediti di natura tributaria, opposizione al pignoramento e giurisdizione
Di Isabella Di Blasi.

Con ordinanza depositata in data 28/02/2017 il Giudice dell'esecuzione del Tribunale di Palermo rigettando l'istanza di sospensione dell'esecuzione richiesta con opposizione ex artt. 615 e 617 c. p. c. , si è pronunciato sull'opposizione avverso un atto di pignoramento di crediti presso terzi, emesso in relazione a cartelle di pagamento aventi ad oggetto crediti di natura tributaria e di natura ...

Leggi tutto…


Iscriviti gratis alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.069 secondi