Lunedi 11 Febbraio 2019
Reati tributari: presupposti per il patteggiamento
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Sentenza n. 55498/2018 Cassazione Penale - Sezione III.

Per i reati tributari in materia di imposte dirette e IVA, patteggiamento escluso salvo che ricorra una circostanza attenuante speciale collegata alla riparazione dell'offesa causata dal reato (art. 13 bis del Decreto legislativo n. 74/2000), cioè solo se prima della dichiarazione di apertura del dibattimento di primo grado, ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 23 Gennaio 2019
Modalità alternative di notifica della cartella esattoriale
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Ordinanza n. 1243/2019 Cassazione Civile - Sezione VI.

La notifica della cartella esattoriale può avvenire anche mediante invio diretto, da parte del concessionario, di lettera raccomandata con avviso di ricevimento, in quanto il D. P. R. 29 settembre 1973, n. 602, art. 26, comma 1, seconda parte prevede una modalità di notifica, integralmente affidata al concessionario ...

Leggi tutto…
 Lunedi 21 Gennaio 2019
Tassazione dell'assegno di mantenimento e onere della prova
Di Giovanni Iaria.

Con l’ordinanza n. 33260/2018, pubblicata il 21 dicembre 2018, la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla tassazione dell’assegno di mantenimento ai fini IRPEF e in particolare sul soggetto su cui incombe l’onere di fornire la prova per la suddetta tassazione, affermando che “grava sull’Amministrazione Finanziaria dimostrare ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 16 Gennaio 2019
“Saldo e stralcio” con ISEE fino a 20.000 euro. La dichiarazione
Di Luca De Franciscis.

Il “Saldo e stralcio” è una norma agevolativa che permette di pagare, con una appagante agevolazione, i debiti verso l’Agenzia della Riscossione (ex Equitalia). La norma agevolativa è contenuta nella Legge di Bilancio 2019, ai commi dal 184 al 197, e riguarda le persone fisiche che versano in una situazione di grave e comprovata difficoltà economica con ...

Leggi tutto…
 Lunedi 14 Gennaio 2019
Per la validità della cartella di pagamento non basta indicare l'ufficio incaricato del procedimento
Di Giovanni Iaria.
E’ nulla la cartella di pagamento priva del nominativo del responsabile del procedimento di iscrizione al ruolo, non essendo sufficiente che essa contenga l’indicazione dell’ufficio o la struttura che è destinata a svolgere il procedimento. 

Questo è quanto affermato dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 33565/2018, pubblicata il 28 dicembre scorso. IL ...

Leggi tutto…
Decisione: Ordinanza n. 30756/2018 Cassazione Civile - Sezioni Unite.
 Martedi 18 Dicembre 2018
Sezioni Unite: chiarimenti in materia di giurisdizione tributaria ed esecuzione forzata
Di Fulvio Graziotto.
Al fine di individuare la giurisdizione rileva, principalmente, il dedotto vizio dell'atto di esecuzione forzata, e non la natura di primo atto dell'espropriazione forzata.

Il caso. La Commissione Tributaria Regionale sollevava conflitto di giurisdizione in ordine al ricorso proposto contro l'Agenzia della Riscossione a seguito di riassunzione, da parte della contribuente, conseguente alla ...

Leggi tutto…
 Martedi 18 Dicembre 2018
Avviso notificato ex art. 140 cpc senza raccomandata informativa: nullità della cartella esattoriale
Di Giovanni Iaria.

E’ nulla la cartella esattoriale relativa al mancato pagamento di un avviso di accertamento notificato ai sensi dell’articolo 140 c. p. c. , nel caso in cui il contribuente contesta la mancata notifica del suddetto avviso e l’ente creditore non produce la raccomandata informativa con la quale l’ufficiale giudiziario ha dato notizie al destinatario dell’avvenuto ...

Leggi tutto…
 Lunedi 17 Dicembre 2018
Imposta di registro relativa a un atto giudiziario e illegittimità dell'avviso di liquidazione
Di Giovanni Iaria.

E’ illegittimo per difetto di motivazione l’avviso di liquidazione per mancato pagamento dell’imposta di registro relativa ad un provvedimento giudiziario (sentenza o decreto ingiuntivo) che indichi solo la data e il numero del suddetto provvedimento senza allegarlo. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 29491/2018, pubblicata il 16 ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 28 Novembre 2018
Ravvedimento operoso: aliquote degli interessi legali e sanzioni
Di Luca De Franciscis.

La “dichiarazione integrativa speciale”, disciplinata dall’art. 9 del D. L. 119/2018, verrà abolita e non consentirà più ai contribuenti di correggere gli errori od omissioni ed integrare le dichiarazioni fiscali, presentate entro il 31 dicembre 2017, per le imposte sui redditi, addizionali, imposte sostitutive, delle ritenute e contributi previdenziali, ...

Leggi tutto…
 Giovedi 22 Novembre 2018
Crediti IRPEF, IVA, IRAP: lo stato della giurisprudenza in tema di prescrizione.
Di Isabella Di Blasi.
Ancora oggi, a parere di chi scrive, non vi è uniformità di giurisprudenza consolidata in relazione al termine prescrizionale applicabile ai crediti IRPEF, IVA, IRAP, malgrado la Sentenza delle S.U. 23397/2016 abbia stabilito l’inapplicabilità del termine prescrizionale lungo di cui dell'art. 2953 cod. civ. per le cartelle di pagamento non più impugnabili, per decorrenza dei termini ...

Tanto premesso, al fine di meglio comprendere la ...

Leggi tutto…
 Martedi 20 Novembre 2018
Provvedimenti impugnabili avanti alla giurisdizione tributaria
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Ordinanza n. 21929/2018 Cassazione Civile - Sezioni Unite.

I confini della giurisdizione tributaria comprendono le controversie aventi ad oggetto i tributi di ogni genere e specie, comunque denominati, indipendentemente dal contenuto della domanda e dalla tipologia di atti emessi dall'amministrazione finanziaria, e sempre che si tratti di controversie in cui sia configurabile un ...

Leggi tutto…
 Lunedi 19 Novembre 2018
L'ipoteca legale dell'ADR come atto cautelare e comunicazione preventiva.
Di Francesco Rubera.

L'ipoteca legale dell'ADR non è un atto di esecuzione e quindi non deve essere preceduta dall'intimazione di pagamento, ma è necessaria la comunicazione preventiva che risponde ai principi costituzionali di trasparenza e del diritto di difesa del contribuente. E’ sempre nulla l’ipoteca legale non preceduta dalla comunicazione preventiva di ipoteca, la mancata notifica ...

Leggi tutto…
 Decisione: Ordinanza n. 12753/2018 Cassazione Civile - Sezione V.
 Giovedi 15 Novembre 2018
Condizione di validità della notifica della cartella al contribuente irreperibile
Di Fulvio Graziotto.
Per la validità della notificazione della cartella di pagamento, effettuata nei casi di irreperibilità c.d. relativa del destinatario, quali disciplinati dall'art. 140 c.p.c., è necessario non soltanto l'inoltro al destinatario della raccomandata informativa del deposito dell'atto presso la casa comunale, ma anche la sua effettiva ricezione.

Massima: Per la validità ...

Leggi tutto…
 Venerdi 9 Novembre 2018
Processo tributario e produzione di documenti: non sufficiente la colpa a far scattare la preclusione
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Sentenza n. 7011/2018 Cassazione Civile - Sezione V.

Stante la natura dolosa dell'ipotesi del rifiuto dell'esibizione e di quella di sottrazione della documentazione, non è sufficiente la colpa a far scattare la preclusione: non integrano i presupposti della preclusione le dichiarazioni - il cui contenuto corrisponda al vero - dell'indisponibilità del documento, non solo ...

Leggi tutto…
 Giovedi 8 Novembre 2018
Mancata opposizione a cartella nei termini: decadenza dell’eccezione di prescrizione tributaria.
Di Francesco Rubera.

Lo ha stabilito la Ctp di Siracusa con sent 3479/04/18, depositata il 05/9/18, che riprende un ragionamento che aveva già espresso nel 2016 con la sentenza n. 1917/01/16 depositata il 28. 04. 2016 della sezione I. Il ricorrente impugnava un preavviso di fermo amministrativo basato su 14 cartelle. Eccepiva l’illegittimità dell’atto impugnato e sosteneva in particolare: ...

Leggi tutto…
 Giovedi 25 Ottobre 2018
Reato di omesso versamento IVA anche dopo la domanda di concordato preventivo
Di Fulvio Graziotto.

In tema di omesso versamento IVA, l'ammissione alla procedura di concordato preventivo, anche se antecedente alla scadenza del termine previsto per il versamento dell'imposta, non esclude il reato previsto dall'art. 10 ter d. lgs. 10 marzo 2000, n. 74 in relazione al debito IVA scaduto e da versare. Secondo un diverso orientamento, il reato non è configurabile nel caso in cui il debitore ...

Leggi tutto…
 Lunedi 15 Ottobre 2018
Non è obbligatorio che la verifica si svolga presso il commercialista del contribuente
Di Fulvio Graziotto.
Decisione: Ordinanza n. 7613/2018 Cassazione Civile - Sezione V.

In tema di verifiche tributarie, la facoltà - attribuita al contribuente dall'art. 12 dello Statuto del contribuente - di richiedere che l'esame dei documenti amministrativi e contabili possa essere effettuato nell'ufficio dei verificatori o presso il professionista che lo assiste o rappresenta, non gli attribuisce alcun ...

Leggi tutto…
 Giovedi 11 Ottobre 2018
Impugnazione cartella di pagamento e chiamata in causa dell'Ente impositore.
Di Giovanni Iaria.

Nel caso in cui il contribuente nell’impugnare la cartella di pagamento formula contestazioni non riguardanti vizi propri della stessa e indica quale soggetto passivo solo l’Agente della Riscossione, l’impugnativa è ammissibile in quanto è onere di quest’ultimo estendere il contraddittorio chiamando in causa l’ente impositore. Lo ha affermato la Corte ...

Leggi tutto…
 Venerdi 5 Ottobre 2018
Mancata riscossione della tassa di soggiorno: giurisdizione contabile
Di Francesco Rubera.
La giurisdizione contabile in materia di danno erariale per mancato versamento dell’imposta di soggiorno da parte del gestore dell’attività alberghiera - Sezioni Unite Ord. 19654/2018 

La mancata riscossione della tassa di soggiorno implica danno erariale e la sua appropriazione indebita realizza la fattispecie del reato di peculato. In questi giorni è circolata la ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 3 Ottobre 2018
Possibile cedere i crediti verso la P.A.
Di Luca De Franciscis.

I crediti vantati verso la Pubblica Amministrazione (PA) possono essere certificati come crediti commerciali, previa richiesta del creditore alla relativa P. A. (debitore). I crediti cosi certificati possono essere: - ceduti a banche o intermediari finanziari abilitati; - compensati con somme dovute a seguito di iscrizione a ruolo di cartelle esattoriali; - compensati con somme dovute ...

Leggi tutto…


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter


Aggiungi al tuo sito i box con le notizie
Prendi il Codice





Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.05 secondi